Liga, finalmente Cristiano Ronaldo: il Real Madrid piega 2-1 il Getafe

La squadra di Zidane soffre ma porta a casa i tre punti. Dopo il vantaggio di Benzema, Molina pareggia nella ripresa. Ma a 5' dalla fine arriva il primo gol in questa Liga di CR7.

981 condivisioni 12 commenti

di

Share

Madrid è senza dubbio la città protagonista dell'ottava giornata di Liga. Perché oltre ad esserci l'attesissimo big match tra Atletico Madrid e Barcellona, al Coliseum Alfonso Perez va in scena il derby tra Getafe e Real Madrid. Pomeriggio speciale soprattutto per Zidane, che con questa sfida diventa il tredicesimo allenatore dei Blancos a toccare quota 100 panchine con il club (e Florentino Perez ha voluto omaggiarlo con una lettera).

Dopo una partita a dir poco sofferta, la squadra di Zizou riesce a vincere 2-1 grazie al primo gol in questa Liga di Cristiano Ronaldo, che finalmente si sblocca anche in campionato dopo il digiuno più lungo della sua carriera. Ad aprire il match è Benzema nel primo tempo, mentre Jorge Molina pareggia nella ripresa. Quando mancano 5 minuti alla fine, però, arriva la zampata vincente di CR7 che poco prima si era divorato un gol incredibile. 

Real che sale a quota 17 punti (facendo salire a 13 la striscia di vittorie esterne in Spagna) e che ora guarderà molto attentamente la sfida tra Atletico e Barça. Il Getafe rimane invece a 8 punti e trova, per la prima volta nella gestione Bordalàs, due sconfitte consecutive in campionato.

La cronaca di Getafe vs Real Madrid

Dopo dieci minuti di possesso palla, il Real Madrid si rende pericoloso per la prima volta con un destro potente di Cristiano Ronaldo, parato splendidamente da Guaita in due tempi. La gara prosegue su ritmi piuttosto lenti, con il Getafe più reattivo e bravo nel chiudere tutti gli spazi. Nemmeno Benzema, che non giocava titolare al fianco di Cristiano Ronaldo da Cardiff (finale di Champions League), riesce a concretizzare al 37' quando tutto libero dal limite dell'area manda alto complice anche una deviazione. 

Passano tre minuti ed è proprio il francese a sbloccarla. Su un lancio calibrato male da Ronaldo, che però trova una fortunosa deviazione, l'ex Lione si invola battendo poi Guaita con un destro incrociato. Gol pesante del numero 9, che si sblocca in questa Liga e trova l'ottavo gol in tredici partite contro il Getafe.

La ripresa

Il secondo tempo riparte con una chance per Cristiano Ronaldo, che al 53' sfiora il suo primo gol in questa Liga. Guaita però esce senza paura e gli chiude lo specchio. Due minuti più tardi Jorge Molina fa impazzire di gioia il Coliseum, anticipando tutti in area su cross di Fajr e mettendo dentro il gol dell'1-1, il suo quinto in carriera al Real Madrid.

Getafe che prende fiducia e continua a macinare gioco, mettendo spalle al muro il Madrid. Al 65' ci sarebbe una grande chance per Ronaldo, ma il suo calcio di punizione finisce a lato di qualche metro. L'occasione sciupata dal Pallone d'Oro qualche minuto dopo ha del clamoroso: un tocco di testa in mischia di un difensore del Getafe spiana la strada a CR7, che da un metro calcia incredibilmente fuori lasciando tutti quanti di sasso, sia al Coliseum che davanti alla tv.

Serve aspettare il minuto 85 per far sì che il portoghese riesca finalmente a sbloccarsi. Servito in profondità da Isco, il suo destro perfetto batte Guaita e permette a Zidane di tirare un bel sospiro di sollievo. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.