FIFA 18, Konami risponde a Khedira: "Passa a PES 2018"

Il centrocampista della Juventus si era lamentato su Twitter con la EA Sports per il suo look: occasione ghiotta per i rivali di PES 2018.

PES 2018 si è inserito nella polemica tra il centrocampista della Juventus Sami Khedira e FIFA 18

1k condivisioni 41 commenti

di

Share

Laddove non era riuscito il rating, quel numerino magico che esprime la scala di valori di ogni calciatori, ce l'avevano fatta la riproduzione grafica e il look assegnato: giovedì scorso il centrocampista della Juventus e della Germania Sami Khedira aveva espresso attraverso il proprio account Twitter delle perplessità sulla sua immagine in FIFA 18, il gioco di simulazione calcistica targato EA Sports.

Ehi Fifa, sono molto felice che ti piacciano i miei capelli lunghi, ma li porto corti da quasi due anni ormai...

Un tweet ironico, ma che nascondeva un fondo di verità: anche per ragioni legate agli sponsor, l'immagine è un elemento fondamentale per i calciatori moderni. Il tedesco ha quindi voluto scherzarci su, invitando gli autori di FIFA 18 ad aggiornare e "accorciare" il suo taglio di capelli in futuro. Un assist involontario per la Konami, produttrice di PES 2018, altro videogame che contende alla EA Sports le preferenze degli appassionati del settore. Su Twitter l'azienda giapponese ha avviato la "corte" a Khedira.

Rispondendo alle parole di Khedira, la Konami ha di fatto invitato il centrocampista classe 1987 a passare nella scuderia di PES 2018, sottolineando la somiglianza tra la sua riproduzione virtuale e l'originale e allegando una prova fotografica:

Hai un bell'aspetto in PES 2018, comunque.

Khedira e FIFA 18, bacchettata sul look: Konami lo invita a passare a PES 2018

Un tweet, quello rivolto dalla Konami a Khedira, che ha coinvolto anche un compagno di squadra del centrocampista nella nazionale tedesca, il fantasista Mesut Ozil dell'Arsenal, società partner di PES 2018. L'ex calciatore del Real Madrid è tra i testimonial del videogame.

Forse Mesut Ozil può dartene una copia.

In FIFA 18, però, Khedira non potrà certo lamentarsi del proprio rating, come avvenuto per colleghi come Batshuayi del Chelsea e Mendy del Manchester City. A dimostrare che gli eSports, capaci di generare un volume d’affari di centinaia di milioni di euro, sono presi sul serio anche dai professionisti degli sport tradizionali. Il centrocampista tedesco, frenato in avvio di stagione da un infortunio, è stato valutato con 84 punti in fisico e 80 in difesa, confermandosi anche nel videogioco un perno fondamentale in mediana. Resta solo da vedere se il calciatore della Juventus ora vorrà rispondere alla Konami via Twitter e se EA Sports vorrà effettivamente aggiornare il suo look in futuro. 

ICC Cup, Sami Khedira in campo con la maglia della Juventus contro la Roma
Sami Khedira con la maglia della Juventus: il centrocampista è "corteggiato" da PES 2018

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.