Pianeta Fantacalcio, 8° giornata: i difensori da schierare

I nostri consigli in vista del prossimo turno di campionato: ok Ajeti, Caceres e Izzo. Il sondaggio per voi: quale “big” da evitare tra Bonucci, Albiol, Fazio e de Vrij?

302 condivisioni 5 commenti

di

Share

Torna la rubrica dei consigli, dopo quelli sui portieri è il turno dei difensori. E nel Fantacalcio, si sa, ci sono due diverse scuole di pensiero: c’è chi dietro punta sui nomi importanti e li compra per fare una squadra equilibrata in ogni reparto e chi invece li considera meno di Zeman (e bisogna essere belli estremisti) e durante l’asta si sveglia soltanto quando si arriva alla scelta dei centrocampisti.

L’ottava giornata di campionato è alle porte e immaginiamo che voi, malati di Fantacalcio, conosciate già a memoria l’intero programma del weekend (stavolta lungo fino al lunedì). Lo ribadiamo per i più distratti, per quelli che fanno la formazione all’ultimo minuto senza nemmeno guardare gli squalificati.

Si parte con i due anticipi di lusso del sabato: Juventus-Lazio alle 18, Roma-Napoli alle 20.45. Domenica il lunch match tra Fiorentina e Udinese, poi le cinque partite delle 15: Bologna-Spal, Cagliari-Genoa, Crotone-Torino, Sampdoria-Atalanta e Sassuolo-Chievo. Il posticipo è da birra ghiacciata e sedere inchiodato sul divano: il derby di Milano. Infine il monday night, che interesserà a pochi (ma buoni): a meno che non abbiate un Caceres o un Letizia di turno.

Pianeta Fantacalcio, 8a giornata: i difensori da schierare ed evitare

Ed eccoci qua con i consigli di Fantacalcio legati ai difensori. I nostri suggerimenti cercano di essere il meno scontati possibili: se avete Koulibaly e il Napoli affronta in casa il Benevento, mettetelo, è chiaro, non c’è bisogno dell’aiuto da casa e nemmeno di tirare la monetina. Lo avete mai fatto?

In questo senso l’ottava giornata cade a fagiuolo, come dicono quelli bravi: tanti scontri diretti e poche partite scontate. Quindi ecco i nostri nomi: Caceres, Ajeti e Izzo. Se li avete in rosa, dategli una chance.

Martin Caceres
Martin Caceres, 30 anni, in un tentativo di anticipo su Insigne

Il primo è Caceres, fresco di gol nell’impegno sudamericano con l’Uruguay contro la Bolivia. L’ex difensore di Siviglia e Juventus è uno che ha sempre avuto il vizio del gol, oltre a quello degli infortuni. Ma ora è a disposizione e l’avversario di turno, il Benevento, non fa troppa paura nemmeno al reparto colabrodo di Pecchia.

Armando Izzo
Armando Izzo, 25 anni: terminata la sua squalifica per calcioscommesse

Il secondo è Izzo, ma qui dovrete prima fare i conti con le scelte di Juric (spesso imprevedibili): è in ballottaggio con Biraschi. Il centrale di origini napoletane metterà sicuramente in campo tutta la rabbia immagazzinata durante i mesi di squalifica per il calcioscommesse. Non è un goleador e si sa, ma comunque potrebbe tirar fuori una prestazione positiva nella trasferta di Cagliari.

Arlind Ajeti
Arlind Ajeti, 24 anni, difensore del Crotone: affronterà il Torino, sua ex squadra

E poi Ajeti, che con il Crotone affronterà il Torino in una partita da ex. L’albanese avrà con il dente avvelenato per il poco spazio trovato in granata nella scorsa stagione. Domenica, senza Belotti di fronte (è infortunato), potrebbe strappare una sufficienza piena. E occhio ai corner a favore: Ajeti è uno che va sempre a saltare nell’area di rigore avversaria…

Il sondaggio: quale "big" non schiereresti in questo turno?

Adesso invece tocca a voi, con un sondaggio in cui vi proponiamo 4 “big” della categoria. Stavolta vi facciamo una domanda inversa: chi evitereste di schierare in questa ottava giornata? Chi farà peggio tra di loro? Partite complicate sulla carta, naturalmente, con in nomination Albiol, Fazio, Bonucci e de Vrij.

Vota anche tu!

Quale "big" in difesa farà peggio nell'8°giornata di campionato?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

I primi due si sfideranno a distanza sabato sera all’Olimpico. Il difensore della Roma, probabile titolare al fianco di Manolas, potrebbe andare in difficoltà al cospetto della velocità dei tre piccoli del Napoli: Callejon, Mertens e Insigne. Per lui sarebbe stato più semplice marcare un “Milik” qualsiasi. Il centrale del Napoli, invece, a differenza di Koulibal, potrebbe soffrire la fisicità di Dzeko e le folate in contropiede degli esterni di Di Francesco (Perotti ed El-Shaarawy sono in vantaggio per una maglia dal 1').

Gli altri due a rischio (sempre secondo noi) sono Leonardo Bonucci, guida del reparto arretrato rossonero e impegnato domenica sera nel primo derby di Milano della sua carriera, e Stefan de Vrij, titolare all'Allianz Stadium se riuscirà a recuperare dagli acciacchi muscolari (molto probabile). Ecco, già questo potrebbe spingervi a evitare la sua titolarità. 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.