Panama nella storia: prima volta ai Mondiali. Ma con un gol fantasma...

Panama batte 2-1 la Costa Rica e ottiene la prima storica qualificazione ai Mondiali. Ma è polemica per il gol dell'1-1 di Gabriel Torres: il pallone non è mai entrato.

805 condivisioni 19 commenti

di

Share

L'11 ottobre 2017 è festa nazionale a Panama. E cosa si festeggia? Semplice, la qualificazione ai Mondiali. La Nazionale del ct Hernan Dario Gomez ha superato 2-1 in rimonta la Costa Rica - anch'essa qualificata - chiudendo al terzo posto il girone del Centro America. A farne le spese gli Stati Uniti, sconfitti clamorosamente 2-1 da Trinidad e Tobago, superati dall'Honduras (giocherà i playoff contro l'Australia) e quindi fuori da Russia 2018. 

Tutto bello, anzi no. Perché c'è una macchia indelebile nel successo di Panama: un gol fantasma che di fantasma ha ben poco. Semplicemente non era gol. Correva il minuto 53, la Costa Rica era avanti grazie alla rete di Venegas quando sugli sviluppi di un calcio d'angolo Gabriel Torres si è trovato a pochi centimetri dal pareggio. La mischia è furibonda, il pallone si avvicina alla linea bianca ma non la varca mai. 

Pochi dubbi, eppure l'arbitro concede la rete tra le ovvie e giustificate proteste degli ospiti. La Goal line technology avrebbe certamente aiutato il direttore di gara, che adesso con ogni probabilità osserverà un lungo riposo. Lo stesso che si sta godendo oggi Panama: è festa nazionale.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.