Wrestling, WWE: oggi Eddie Guerrero avrebbe compiuto 50 anni

Latino Heat è stato uno dei migliori wrestler dell'era moderna. Amato per il suo carisma e la sua abilità sul ring, è morto a soli 38 anni in circostanze tragiche.

6k condivisioni 181 commenti

di

Share

Esattamente 50 anni fa nasceva a El Paso, in Texas, uno dei wrestler più amati dell'era moderna: Eduardo "Eddie" Guerrero. Il lottatore di origini messicane, morto in circostanze tragiche a soli 38 anni, è stato un idolo per più di una generazione di appassionati della disciplina.

Nato in una delle famiglie più importanti per la storia del wrestling (suo padre, Gory Guerrero è stato uno dei primi esponenti della Lucha Libre, la lotta libera messicana), Latino Heat riscosse grandissimo successo negli Stati Uniti, lottando in ECW, in WCW e infine in WWE.

Eddie Guerrero è stata una delle figura più apprezzate dell'intero business, non solo per il suo carisma e le sue abilità nel quadrato, ma anche per la storia della sua redenzione che lo portò al successo dopo essersi messo alle spalle un passato oscuro fatto di abusi.

Wrestling: WWE, oggi Eddie Guerrero avrebbe compiuto 50 anni

Oltre ad un eccezionale talento per quanto riguarda l'azione sul ring, affinato negli anni trascorsi in Messico e in Giappone, la caratteristica più evidente di Eddie Guerrero come wrestler era la sua capacità di relazionarsi col pubblico: odiato quando interpretava l'heel, quasi venerato nel panni del face che rubava per vincere, il lottatore di origini messicane non ha mai smesso di provocare reazioni genuine nei fan che assistevano al suo lavoro.

L'esplosione degli spettatori nel momento della conquista del suo primo e unico titolo WWE a No Way Out nel 2004 è uno dei momenti più belli del nuovo millennio per la compagnia di Stamford. Per questo motivo la morte di Guerrero, arrivata il 13 novembre del 2005 a poche settimane da una sua probabile seconda incoronazione come campione del mondo, ha sconvolto tutti gli appassionati. Il decesso fu provocato da un attacco di cuore che era stato gravemente danneggiato per via dell'abuso di sostanze stupefacenti, cosa che portò la federazione a intensificare i controlli sulla salute dei propri lottatori varando il cosiddetto "Wellness Program".

Eddie Guerrero fu un lottatore molto amato anche in Italia. Il picco della sua carriera coincise infatti con il boom di popolarità per il wrestling nel nostro paese, che a cavallo fra il 2003 e il 2004 cominciò ad essere trasmesso in chiaro. Dopo la sua morte, e quella in circostanze ancora più tragiche dell'amico Chris Benoit, la disciplina fu quasi epurata dalle reti pubbliche nazionali, che ritennero il prodotto della WWE diseducativo. Questo però non placò l'affetto dei fan nei confronti di Guerrero che oggi avrebbe compiuto 50 anni e che rimane ancora oggi un idolo per chiunque ami il wrestling.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.