WRC, Rally Catalunya: vince Meeke, MSport e Ogier vedono il titolo

Kris Meeke vince Il 53° Rally di Catalogna sulla sua Citroen C3 Wrc, MSport e Ogier a un passo dal titolo: il penultimo appuntamento in Galles potrebbe rivelarsi decisivo.

17 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il verdetto del Rally di Catalogna è stato inequivocabile: MSport e Ogier vedono il titolo. Per il titolo marche i giochi potevano chiudersi già a Salou, alla squadra britannica bastava infatti segnare 23 punti più della Hyundai per essere campione. Il team di Wilson è invece riuscito a marcarne solo 20, e così per soli 3 punti le bottiglie di champagne sono rimaste in frigo per essere stappate quasi certamente nel prossimo appuntamento in Galles, dove alla squadra di Cockermouth basterà finire la gara con una sola vettura per diventare automaticamente campione del mondo. Un discorso simile vale anche per Sébastien Ogier, che potrebbe conquistare insieme a Julien Ingrassia sulle lande gallesi il suo quinto titolo mondiale consecutivo. Il suo vantaggio su Tanak è di 37 punti, mentre quello su Neuville è salito a 38, in Galles gli basterà dunque chiudere la sua gara davanti a loro o con almeno 31 punti di vantaggio per staccare il quinto alloro iridato della sua carriera.

Il 53° Rally di Catalogna, oltre ad aver fornito un tourbillon di emozioni e regalato a Kris Meeke e alla Citroen C3 Wrc la seconda vittoria stagionale, passerà agli annali anche per le particolari condizioni ambientali in cui si è corso. Alla fine tutto è andato per il meglio, in una regione resa incandescente in questi giorni dalle richieste indipendentiste pacifiche dei suoi abitanti, in cui le principali entità finanziarie regionali hanno spostato durante il weekend la loro sede sociale fuori dalla Catalogna (il Banc Sabadell ad Alicante e la Caixa a Valencia) per non perdere le sovvenzioni della BCE.

Solo lo sciopero generale di martedì scorso ha causato durante lo svolgimento della manifestazione qualche piccolo problema, ma l’ambiente nella zona di Tarragona e Salou era sereno, e anche a Barcellona la vita si è svolta regolarmente e in totale sicurezza durante l’intera settimana. In gara l’unico inconveniente sono stati gli 8 minuti di ritardo allo start della prova speciale di El Montmell per dislocare meglio gli spettatori sul percorso, ben poca cosa quindi. Un vero successo visti i timori della vigilia, l’ennesima dimostrazione della grande civiltà di un popolo pacifico e democratico qual è quello catalano.

WRC: dopo il Rally di Catalogna si va in Galles

Ora i riflettori sono già puntati in Galles dove a fine mese si correrà il penultimo appuntamento della stagione. Domenica 29 ottobre su FOX Sports vivremo in diretta una power stage che si preannuncia sin d’ora già emozionante, un appuntamento da non perdere in cui sia la MSport che Ogier cercheranno infatti di laurearsi campioni del mondo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.