Serie A, Sarri 'dimentica' il Napoli: "Juve favorita per lo Scudetto"

Tra scaramanzia e realtà, il tecnico vola basso: "Bianconeri fortissimi, presuntuoso paragonarsi a loro". E su Guardiola ammette: "Incontrarlo sarà emozionante".

Serie A, Sarri dice Juventus: favorita sul Napoli

396 condivisioni 5 commenti

di

Share

Ci risiamo, torna la Serie A. Il Napoli si gode il primo posto solitario in classifica, la Juventus è sotto. Ma attenzione al prossimo turno: i bianconeri ospitano la Lazio, gli azzurri sfidano la Roma all’Olimpico, a Milano c'è il derby. Incontri da vertice che potrebbero far cambiare di nuovo le gerarchie. 

Maurizio Sarri, intervistato alla Gazzetta dello Sport, preferisce non parlarne. Certo, il sogno Scudetto c’è, inutile nascondersi. Ma si è scelto il profilo basso misto a un po' di scaramanzia. 

Sette i successi del Napoli in questo inizio di Serie A. La miglior partenza di sempre. La sfida alla Roma dirà tanto sulle dimensioni di questa squadra. Che è già grande, ma come visto nella passata stagione servirà qualcosa in più per riportare sotto il Vesuvio quel Tricolore che manca dal 1990.

Serie A, l'allenatore del Napoli Sarri
Serie A, si riparte: il Napoli di Sarri sfida la Roma

Serie A, il Napoli di Sarri vola basso

È lunga la strada che porta a maggio, lunghissima. Dopo sette giornate la Serie A ha un nuovo padrone: il Napoli a punteggio pieno. La Juventus, dopo anni, è costretta ad inseguire. Maurizio Sarri però non si sente favorito:

Calma, la Juve attuale è la più forte degli ultimi 7-8 anni. Ha un grande organico e un allenatore straordinario. Per me resta la favorita anche stavolta, sarebbe presuntuoso paragonarsi a loro. Non so ancora quale potrà essere il nostro 100%, ma so che non siamo l’anti-Juventus che adesso è di un altro livello. Il titolo? Mi piacerebbe vincerlo fumando.

Gli azzurri vanno avanti a testa bassa. Le basi per fare qualcosa di grande ci sono, come i 25 gol segnati che ne fanno il club con il miglior attacco. Senza dimenticare il bel gioco, vero marchio di fabbrica del tecnico ex Empoli.

Mi paragonano a Guardiola? Diciamo che il mio calcio è simile al suo, anche se lui si è evoluto negli anni. Con il Bayern Monaco e con il Manchester City qualcosa è cambiato rispetto al Barcellona. La filosofia è la stessa, i movimenti invece li ha modificati. Trovarmelo di fronte sarà emozionante. Fare punti nel doppio scontro di Champions League col il City potrebbe fare la differenza nel girone.

Per il Napoli la sfida ai Citizens è la chiusura di un tour de force non indifferente. Tra Serie A e Champions League, il calendario si fa duro: Roma, Manchester, Inter, Genoa, Sassuolo e il ritorno al San Paolo con la banda di Guardiola. Dal 14 ottobre al 1 novembre 6 partite che hanno tanto il sapore della verità.

Serie A, il tecnico del Napoli Sarri con Max Allegri
Serie A, abbraccio tra Sarri del Napoli e Allegri della Juventus

Le scelte di Sarri

Maurizio Sarri è sempre più il volto del progetto Napoli. Eppure in passato fu consigliato da Sacchi a Berlusconi per allenare il Milan. L’allenatore spiega:

Non sarei durato troppo se è vero quello che ho letto sulle sue intercessioni nel lavoro dell'allenatore. Un presidente che si comporta così difficilmente vince. Invece lui ha vinto tantissimo, è stato un grande dirigente e dunque credo che quello che si dica di lui sia più leggenda che grande verità. Il mio Napoli ha tecnica e fantasia, può esprimere questo tipo di calcio, che non è detto possa essere replicabile in altri contesti.

Concentrazione sulla Roma, sabato si torna davvero a fare sul serio in Serie A. Intanto patron De Laurentiis lavora per tenersi stretto il suo allenatore: bravo, forte, mai banale. L’uomo giusto nel posto giusto.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.