Mondiale per club: le rivali del Real Madrid, formula e calendario

La FIFA Club World Cup 2017 prenderà il via il prossimo 6 dicembre: tutto quello che c'è da sapere, dalle squadre partecipanti al calendario del torneo.

Real Madrid

327 condivisioni 0 commenti

di

Share

Si chiama  FIFA Club World Cup, in italiano Mondiale per club, ma una volta si scriveva Coppa Intercontinentale e si disputava fra la squadra che aveva vinto la Coppa dei Campioni, poi Champions League, e quella che si era aggiudicata la Copa Libertadores.

Un affare fra Sudamerica e la vecchia Europa, insomma, dal 1960 al 2004. Dall'edizione successiva la FIFA decise di ampliare - dopo un esperimento nel 2000 vinto dal Corinthians - la partecipazione ai club che hanno vinto le rispettive competizioni continentali, più dal 2008 la squadra campione nazionale del paese ospitante. 

Non che anche così il trofeo abbia mai cambiato indirizzo: nelle 12 edizioni finora disputate, infatti, nove volte è finito nella bacheca di un club del Vecchio continente - 3 al Barcellona, 2 al Real Madrid e una ciascuna per Inter, Milan, Manchester United e Bayern Monaco - e 3 in Brasile, grazie a San Paolo, Internacional e Corinthians.

L'Inter si è aggiudicata il Mondiale per club nel 2010
Nel 2010 l'Inter è stata l'ultima squadra italiana a essersi aggiudicata il Mondiale per club

Mondiale per club: le rivali del Real Madrid, formula e calendario

L'edizione 2017 del Mondiale per club avrà luogo negli Emirati Arabi Uniti, così come già deciso per quella successiva, a partire dal 6 dicembre prossimo. In quell'occasione il Real Madrid stabilirà due primati: sarà infatti la prima squadra europea a prendere parte alla manifestazione per due volte consecutive e la prima detentrice del trofeo a partecipare all'edizione successiva.

 Real Madrid FIFA Club World Cup 2016

Cristiano Ronaldo e Sergio Ramos alzarono l'ultima coppa dopo non poche sofferenze: il 18 dicembre 2016 infatti occorsero i tempi supplementari al Real Madrid per avere ragione dei giapponesi del Kashima Antlers che per qualche minuto furono pure in vantaggio 2-1. Ma un rigore del portoghese - il primo della storia del calcio assegnato con il Var - e due suoi gol nei supplementari chiusero il match sul 4-2 e regalarono il trofeo ai Blancos di Zidane.

Sergio Ramos e Zidane
Sergio Ramos e Zidane. Col tecnico francese il Real Madrid non ha mai perso una finale

Le squadre già sicure della partecipazione al Mondiale per club sono finora quattro: oltre agli spagnoli, ci saranno l'Al-Jazira quale campione degli Emirati, i messicani del Pachuca in rappresentanza della Concacaf e l'Auckland City dall'Oceania. All'inizio di novembre si conoscerà il nome del club africano, mentre per definire la rappresentante asiatica bisognerà attendere il 25 novembre e solo il 29 novembre la finale della Copa Libertadores - svelerà la squadra sudamericana, che sarà una fra Lanus, River Plate, Gremio e gli ecuadoriani del Barcellona SC.

La formula di quest'anno ricalcherà le passate edizioni con un turno preliminare fra Al-Jazira e Auckland City. La vincitrice sfiderà la squadra asiatica per acquisire il diritto a disputare la semifinale contro il Real Madrid, mentre dal match fra la squadra africana e il Pachuca uscirà la sfidante della vincitrice della Copa Libertadores nell'altra semifinale. La finale è in programma il 16 dicembre ad Abu Dhabi, con i Blancos nettamente favoriti. I tifosi incrociano le dita e puntano all'en-plein: con Zidane non hanno mai perso una finale.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.