Bayern, Heynckes si (ri)presenta: "Io vecchio? Alcuni lo sono a 45 anni"

Inizia la quarta avventura del tecnico 72enne sulla panchina dei bavaresi: "La mia famiglia mi ha consigliato di accettare. Ci rialzeremo, ne sono sicuro".

743 condivisioni 11 commenti

Share

Rieccolo. A 72 anni, quattro anni dopo aver vinto il primo e unico Triplete della storia del Bayern Monaco. Jupp Heynckes si presenta in conferenza stampa sorridente e rilassato, è carico per l'inizio della quarta avventura sulla panchina bavarese. "Ringrazio la società per avermi scelto. Mi sento bene fisicamente e psicologicamente".

Esordisce così, ai suoi fianchi ci sono l'amministratore delegato Rummenigge, il presidente Hoeness e il direttore sportivo Salihamidzic che annuiscono compiaciuti. Sono convinti di aver fatto la scelta giusta dopo l'esonero di Carlo Ancelotti. Il campo dirà se hanno ragione.

Bayern Monaco, riecco Jupp Heynckes: "Ci rialzeremo"

Il quarto esordio di Heynckes sulla panchina del Bayern Monaco è fissato per il 14 ottobre, quando all'Allianz Arena arriverà il Friburgo. Jupp vuole subito un cambio di rotta: 

Ho un piano chiaro in mente. I giocatori dovranno ritrovare la necessaria fiducia nei loro mezzi. Riemergeremo, ne sono sicuro. Avremo successo, ho tanta fiducia. So come funziona questo sport e so dove vogliamo arrivare. 

Altro che vecchio, Heynckes si sente ancora un ragazzino: 

Alcuni sono vecchi a 45 anni, altri sono giovani a 70. La mia famiglia mi ha consigliato di tornare al Bayern Monaco. Anche il mio cane Condo era d'accordo, ha abbaiato due volte e per lui vuol dire "sì" (ride, ndr). 

Poi si è soffermato su Vidal e James:

Io amo i giocatori di talento. Arturo lo conosco dai tempi del Leverkusen, dove ho allenato per due stagioni. Ho una considerazione di lui estremamente positiva. Stesso discorso per James, nonostante non l'abbia ancora conosciuto personalmente. Non parla tedesco, qui c'è una mentalità differente. Da me avrà sempre il supporto necessario, quando torneranno dalle Nazionali ci parlerò.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.