UFC 216, Mara Borella fantastica: il cielo è azzurro sopra Las Vegas!

L'Italia gonfia il petto a UFC 216: la rear-naked choke di Mara Borella su Kalindra Faria consente alla piacentina di vincere a metà del primo round!

870 condivisioni 2 commenti

di

Share

Una grande nottata per il pubblico italiano. Ci perdonerete per tutti i mancati giri di parole riguardanti UFC 216, evento tenutosi alla T-Mobile Arena di una Las Vegas ancora alle prese con le ferite della strage del primo ottobre. Gran gesto da parte della promotion più importante al mondo nel settore delle MMA, che ha donato un milione di dollari ai familiari delle vittime rimaste coinvolte nell'inferno di fuoco del Route 91.

Tuttavia, come è solito dirsi nel caso di queste grandi manifestazioni, lo spettacolo deve continuare: fantastiche emozioni quelle vissute nella main card del PPV andato in onda la scorsa notte, con la diretta che è stata aperta dal pareggio - il secondo dell'evento - tra Beneil Dariush ed Evan Dunham, fermati così dai giudici al termine dei tre round in una sfida valida per la categoria pesi leggeri.

UFC, Mara Borella vince al suo esordio

Successivamente si è alzato il sipario sul secondo match valido per la categoria pesi mosca femminile della storia UFC, con la nostra Mara Borella che finalizza Kalindra Faria a 2:54 del primo round. Grandissimo focus dell'atleta piacentina, che piazza subito un bel takedown chiudendo la distanza, imponendo successivamente il proprio ground game con delle fantastiche transizioni. Ottimo lavoro di disturbo in ground and pound, con la brasiliana che concede la schiena ad una Borella lesta nel chiudere un serratissimo body triangle a cui è seguita la rear-nakedchoke finale.

Grandissima vittoria all'esordio in UFC per Mara, a cui - a nostro parere - sarebbe anche spettato un bonus "Performance of The Night". Su Fabricio Werdum vs Walt Harris c'è veramente poco da dire: il secondo arriva infatti all'incontro da pesantissimo underdog, accettando di sostituire all'ultimo minuto Derrick Lewis e lasciando un comunque pagato Mark Godbeer senza avversario. Il tutto si conclude con una vittoria per armbar ad 1:05 della prima ripresa.

Capitolo Demetrious Johnson: praticamente sono finiti gli aggettivi per descrivere lo strapotere del campione pesi mosca UFC. Ray Borg viene dominato in lungo e in largo per 5 round, prima di essere finalizzato in una maniera che, vi garantiamo, ha un che di fantascientifico. "Mighty Mouse" entra in Matrix e ne esce con le braccia alzate, trasformando un suplex in un flying armbar che non lascia scampo al "Tazmexican Devil". Record di difese titolate di Anderson Silva definitivamente superato per DJ, che adesso potrebbe concretamente aprire a dei money fight.

Parlando infine del match più atteso della serata vi basti sapere come, a posteriori, le attese della vigilia siano state tutte rispettate o addirittura superate: grandissimo incontro tra Tony Ferguson e Kevin Lee, con il primo che porta a casa il titolo ad interim pesi leggeri sfidando apertamente Conor McGregor al termine dell'evento. Una contesa ricca di pathos, che ha vissuto di grandi fiammate da una parte e dall'altra. A 4:02 del terzo round però la guardia assai aggressiva de "El Cucuy" miete ancora un'altra vittima, con un triangolo che addormenta un Lee battagliero ma costretto ad abdicare di fronte alla classe dell'avversario. Finalizzazione che ci ricorda molto quella di Anderson Silva su Chael Sonnen nel primo atto della loro rivalità.

Il prossimo appuntamento in TV su FOX Sports

Dopo aver gioito e gongolato per la vittoria della nostra Mara Borella, è arrivato il momento di prenderci un'altra pausa forzata. Nelle notti del prossimo weekend infatti non ci sarà spazio per altri eventi UFC, con la promotion più importante al mondo che tornerà in azione nella Fight Night di Danzica del 21 ottobre prossimo, nel cui main event si affronteranno Donald Cerrone e Darren Till. Anche questa card, come al solito, sarà in diretta in esclusiva italiana soltanto sulle frequenze di FOX Sports, canale 204 di Sky!

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.