NFL Week 4: Patriots brutti ma vincenti, Cowboys-Packers su FOX Sports

Brady in una serata di relativa ispirazione guida comunque i Patriots a casa dei Buccaneers che sprecano tanto con Folk e non concretizzano con un attacco inefficace.

22 condivisioni 0 commenti

di

Share

Ormai il giovedì notte è l’antipasto per gli appassionati NFL della giornata che culminerà nella domenica e in questa settimana il piatto era decisamente ricco con in campo i Tampa Bay Buccaneers che hanno sogni di gloria, contro i New England Patriots che hanno iniziato piuttosto male la stagione.

Brady e compagni escono vittoriosi nel finale, grazie soprattutto a tre errori marchiani di Nick Folk su tutti i field goal che ha calcato nella serata (56, 49, ma soprattutto 31 yds). Quello sbagliato dalle 31 è stata una vera e propria pugnalata perché arrivato nel quarto periodo quando si poteva completare la rimonta.
È stata la partita delle penalità sciocche e contrariamente a quello che la storia ci ha raccontato negli ultimi anni, sono i Patriots ad essere più distratti su questi dettagli come quando alla fine del primo tempo concedono due roughing the passser consecutivi regalando, in una situazione oltre il disperato, un field goal dalle 49, poi puntualmente sbagliato da Folk. Nel secondo tempo arriva anche un offside su un quarto e tre che converte un punt in un primo down, davanti a un attonito Bill Belichick.

Brady nel drive d’apertura viene intercettato per la prima volta in una partita esterna dal 2015 (e in un primo drive dal 2014), nel quarto periodo commette un fumble (ha subito già 15 sacks come nell'intera stagione 2016), ma vederlo giocare rimane un’esperienza sempre meritevole, perché anche in questa occasione pennella alcuni lanci per Hogan e Amendola di altissimo livello. C’è da mettere in risalto anche la prova di Patrick Chung che copre alla grande sui pericolosi ricevitori dei Bucs, sventando due primi down con deflection volanti di notevole fattura atletica. Non è stata decisamente una partita spettacolare, così come non è stata la miglior prestazione in carriera di Jameis Winston in grado di convertire un solo terzo down in tutta la partita.
Il finale viene deciso da episodi e questi sono la completa infallibilità di Stephen Gostowski quando si tratta di mettere la palla tra i pali e l’inconsistenza di Folk che sostanzialmente costa il 19-14 finale ai Bucs.

Patrick Chung grande protagonista

Nel piatto della domenica NFL spiccano due big match

Il primo andrà in scena al Cowboys Stadium dove arriveranno i Green Bay Packers in cerca di un’altra vittoria prestigiosa e soprattutto decisi a dare una pesante spallata al morale dei Cowboys, che dopo la sconfitta interna di settimana scorsa contro i Rams non possono più commettere passi falsi se vogliono conservare intatte le velleità di ottima posizione per i playoffs. Se Prescott ed Elliott dovranno confermarsi ai loro livelli, il cambio di rotta dovrà essere difensivo, perché i 35 punti subiti dai Rams sono troppi e con un avversario come Rodgers sarebbe come sanguinare davanti a uno squalo che digiuna da giorni.

L’altro match di cartello della domenica vede di fronte l’unica squadra imbattuta della lega, i Kansas City Chiefs e gli Houston Texans dello stupefacente DeShaun Watson che ha incantato in queste prime giornate siglando anche settimana scorsa un record per un rookie in NFL. I 57 punti segnati contro i Titans sono stati l’eccezione, in attesa che la solidità della squadra diventi la regola.

Dall’altra parte c’è però il miglior running back della lega in Kareem Hunt (che continua a crescere di valutazione anche in Madden 18), che è ben coadiuvato da una squadra che sembra in missione.
Reid ha trovato la quadratura del cerchio e ora si tratta solo di proseguire su questa linea per poi dimostrare a se stessi e al mondo che anche nei playoffs c’è possibilità di far strada. Al momento è la squadra da battere e non lo dice solo il record, ma anche la qualità delle prestazioni, la varietà del loro attacco e un running back che ha stupito tutti.

La riedizione dello scorso divisional round

FOX Sports: gli appuntamenti in TV

Come ogni settimana Fox Sports dedica ampio spazio alla NFL e anche in questa occasione ci saranno ben tre partite che occuperanno il weekend con match molto importanti.
Si parte domenica alle ore 19 su FOX Sports con lo scontro ad alto voltaggio tra Detroit Lions e Carolina Panthers, con questi ultimi reduci dall'importantissima vittoria a casa dei Patriots con un ritrovato attacco, che però dovrà fronteggiare la pericolosità di Matthew Stafford e dei suoi ricevitori.

Si prosegue con il piatto forte della seconda serata italiana, infatti alle 22.30 andrà in scena il big match della giornata tra Dallas Cowboys e Green Bay Packers sempre in onda su FOX Sports (CH 204), per poi chiudere in bellezza con il classico Monday Night della notte tra lunedì e martedì. A partire dalle 2, sempre sul 204, per un Chicago Bears-Minnesota Vikings che sulla carta vale meno delle partite domenicali, ma può riservare tante sorprese, innanzitutto da Chicago che ha messo Mitchell Trubisky, la propria seconda scelta assoluta, come titolare il luogo di Mike Glennon. Già solo la curiosità di vedere il rookie che tanto ha fatto scalpore, fa meritare la visione.

  • Domenica 8, ore 19 - Detroit Lions vs Carolina Panthers
  • Domenica 8, ore 22.30 - Dallas Cowboys vs Green Bay Packers
  • Tra lunedì 9 e martedi 9, ore 02.00 - Chicago Bears vs Minnesota Vikings

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.