Real Madrid, Zidane: tutti i record della sua collezione

In Liga ha vinto 50 match su 65, in totale sono 75 su 99. Fra i tecnici più giovani ad aver vinto due Champions League, potrebbe diventare il più precoce a fare tris.

379 condivisioni 6 commenti

di

Share

Zinedine Zidane deve avere un debole per le cifre tonde, proprio come il 5 che indossava da giocatore nel Real Madrid, dove fra l’altro ha militato per cinque stagioni dopo altrettante nella Juventus, e come il 10 che ha sempre avuto nella Nazionale francese.

Con la vittoria nel match che il suo Real ha giocato domenica scorsa al Bernabeu contro l’Espanyol, il tecnico francese ha collezionato il successo numero 50 su 65 partite di Liga da quando è alla guida dei Blancos, cioè dai primi di gennaio del 2016.

Complessivamente, poi, le vittorie delle merengues con Zizou in panchina arrivano a 75 su un totale di 99 match giocati. Mourinho, tanto per dare l’idea, nel suo trionfale biennio all’Inter vinse 68 partite su 108. Tanta roba. Sicuramente sufficiente a zittire chi all’inizio dell’avventura del francese al posto di Benitez gli dava, più o meno sottovoce, del raccomandato.

Real Madrid, Zidane: tutti i record della sua collezione

Ma i record che Zidane continua a inanellare nel Real Madrid non si fermano alle cifre tonde e soprattutto continuano a svelare fondamenta molto solide. Il francese ha saputo innanzitutto dare alla squadra un proprio impianto di gioco ma anche e soprattutto una mentalità vincente di ferro, tanto che se le sconfitte sono merce rara, le finali con lui si vincono e basta: 2 Champions League, 2 Supercoppa Uefa, 1 Coppa del Mondo per club e 1 Supercoppa di Spagna fanno 6 finali vinte dal Real su altrettante giocate.

Zidane festeggiato

La doppietta consecutiva in Champions League

Dopo aver partecipato, da secondo di Ancelotti, alla conquista della storica Décima, la Champions League numero 10 per i Blancos, Zizou si è messo in proprio e ne ha vinte addirittura due di seguito, entrando giovanissimo nel ristretto novero dei tecnici plurivincitori della coppa dalle grandi orecchie, che con lui sono saliti a 20, compresi Bob Paisley e Carletto, unici finora ad aver centrato il tris.

Arrigo Sacchi
Arrigo Sacchi quando vinse la seconda Coppa consecutiva col Milan aveva la stessa età di Zidane

All’interno dei Magnifici 20, poi, esiste anche un club ancora più esclusivo, formato da 10 tecnici che si sono aggiudicati la Coppa in due edizioni consecutive. Qui - fatta eccezione per Villalonga e Carniglia, che stabilirono i loro primati negli anni 50 agli albori del trofeo, rispettivamente a 38 e 42 anni – Zidane ha uguagliato Sacchi che fino al 3 giugno scorso deteneva in solitaria il record di più giovane allenatore dell’epoca moderna ad aver centrato il bis consecutivo. Arrigo, quando nel 1990 vinse la seconda col Milan aveva infatti 44 anni, proprio come il francese a Cardiff, uno meno di Brian Clough quando centrò la storica doppietta alla guida del Nottingham Forest fra il 1979 e il 1980.

Brian Clough
Brian Clough centrò la doppietta consecutiva col Nottingham Forest a 45 anni

Pronto per il tris

E non è finita qui. Se è vero, come è vero, che il Real Madrid è una delle squadre più accreditate per la vittoria della Champions League 2017-18, allora Zidane rischia di superare tutti al primo colpo: mai nessuno, infatti, si è aggiudicato tre edizioni consecutive. Bob Paisley dopo la doppietta nel 1978 e 1979, centrò il tris nel 1981, sempre col Liverpool, mentre Carlo Ancelotti, prima della Décima nel 2014, aveva vinto col Milan nel 2003 e 2007.

Carlo Ancelotti
Ancelotti, uno dei due tecnici ad aver vinto tre volte la Champions League

Gli altri record di Zidane

In meno di due anni Zizou ha già ottenuto risultati talmente straordinari e stabilito tali e tanti record che c’è il rischio di dimenticarne qualcuno. Come le 40 partite consecutive senza una sconfitta, fra l’aprile 2016 e il gennaio 2017, o come i 95 match – su 99 giocati – in cui la sua squadra ha sempre segnato almeno una rete: in tutto sono 276, con una media-gol pazzesca di 2,79. Terzo insieme a Del Bosque con 7 trofei vinti nella graduatoria dei tecnici blancos più vittoriosi, il francese è già a un passo dal secondo posto di Luis Molowny, a quota 8 e a metà strada rispetto a un santone del madridismo come Miguel Muñoz, che però per arrivare a 14 titoli ebbe a disposizione quasi altrettante stagioni.

Zinedine Zidane

Chi non vincerebbe con questi campioni?

Certo, detrattori e invidiosi hanno vita facile: Zidane allena una squadra di campioni, è fin troppo facile, chi non vincerebbe con questo Real Madrid? Ma i meriti di Zizou, dopo quasi 100 match sono ormai sotto gli occhi di tutti: partito ripristinando il modulo ancelottiano e soprattutto riportando serenità in uno spogliatoio che con Benitez viveva a nervi scoperti, il francese ha pian piano introdotto le sue novità tecniche e tattiche, a partire da una diversa preparazione fisica fino al modulo con Cristiano Ronaldo punta centrale, dimostrando anche di saper far fronte agli infortuni eccellenti e prolungati, vedi Bale, inventandosi per esempio Isco trequartista.

Zidane e Cristiano Ronaldo

Non si può trascurare, infine, un’altra sua grande qualità. Se finora Zidane ha perso solo 8 gare in quasi due anni, è perché ha dimostrato di saper analizzare le battute d’arresto, imparare e metterle a frutto, tanto che finora nessuno ha sconfitto due volte il suo Real nella stessa competizione. L’Atletico Madrid, unico a centrare la doppietta contro i Blancos, lo ha fatto in due contesti diversi, una volta in Liga e una in Champions League, con una vittoria per 2-1 nella semifinale di ritorno dell’ultima Champions che fu però ininfluente dopo il 3-0 subito all’andata al Bernabeu. Uscire vincitore anche dalle sconfitte non è mica da tutti.

Vota anche tu!

Zidane riuscirà a centrare il tris di Champions League consecutive?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.