Pianeta Fantacalcio, 7° giornata: il peggio che vi sia potuto capitare

Il "Pata" Castro vi ha realizzato contro la prima doppietta della sua vita? Allora questa rubrica fa per voi! Tranquilli, c'è posto anche per il rigore di Dybala...

684 condivisioni 418 commenti

di

Share

Dite la verità: è lunedì, la settimana di lavoro è appena iniziata e voi non riuscite a trovare la giusta concentrazione. Avete soltanto una cosa che vi rimbalza in testa e non è un pallone: è la sconfitta rimediata ieri al Fantacalcio. Per un maledetto mezzo punto, magari. Il discorso non vale per voi che avete alzato bandiera bianca già con gli anticipi del sabato.

Complicato, a meno che non sia Barreto il vostro capitano: lì la colpa è vostra. Per tutti gli altri: vi ha detto malissimo, ma avete già avuto un giorno a disposizione per smaltire la rabbia.

E quindi eccoci qui, il lunedì, con una rubrica dedicata a voi amanti del Fantacalcio che ancora osservate il calendario e mica per contare quanto manca alla prossima giornata. Voi che questa settimana avete scoperto che “Pata” significhi “zampa” e non perché abbiate fatto un corso accelerato di spagnolo, ma soltanto perché vi siete ritrovati con un +6 stampato in faccia. Una Castro-neria.

Pianeta Fantacalcio, 7° giornata: il peggio che vi sia potuto capitare

Il senso è questo: vogliamo raccogliere il peggio del peggio che vi sia potuto capitare, fantacalcisticamente parlando (dunque parliamo di cose gravi), nell’ultimo weekend di campionato. Una sorta di raccolta dei motivi delle vostre imprecazioni, comprendendole. Ecco a cosa mira una rubrica del genere. E in questa 7° giornata appena conclusa i protagonisti assoluti siete voi che avete affrontato Castro: il “Pata”, appunto.

Lucas Nahuel Castro
Lucas Nahuel Castro, 28 anni, ha deciso con una doppietta la sfida tra Chievo e Fiorentina

Prima doppietta in Serie A, ti pareva. Ma ‘sto tatuato proprio contro di me? Alzi la mano chi non l’abbia detto o pensato. Siete giustificati. Un po’ meno per voi che avete avuto un frontale con le due reti di Parolo e la goleada al Sassuolo (e magari avete pure Consigli in porta). Non vi lamentate. Mica per altro, ricevereste immediatamente la seguente risposta: “Sì, e quando ne ha fatti 4 a me l’anno scorso?”. Pescara-Lazio, remember? Quindi “accontentatevi”: meglio Parolo che Castro, senza dubbio.

Alberto "Pablito" Paloschi e i gol del Verona...

Alberto Paloschi
Alberto Paloschi, 27 anni, ha realizzato contro il Crotone il primo gol con la maglia della SPAL

Finita la rassegna delle doppiette improbabili, passiamo ai Semplici marcatori. Paloschi per esempio: non segnava un gol dal 1982, dai tempi dei Mondiali spagnoli di Pablito Rossi. Giocava contro di voi? Strano eh. E magari ve l’hanno schierato contro soltanto perché i titolari, sulla carta, si chiamano Milik, Lapadula e Suso: due infortunati e uno rimasto fuori per bontà di Montella.

Ora invece tocca a tutti colori che si sentivano il +1 di Sirigu in tasca nei minuti di recupero o quasi. "Ormai è fatta, ti pare? Il Verona ha segnato 1 gol in tutto il campionato...". Ecco qua: Kean, Pazzini e tanti cari saluti al bonus imbattibilità del portiere al Fantacalcio.

Posticipo col brivido: il rigore di Dybala...

Menzione speciale anche per voi, state tranquilli. Non c’è nemmeno da chiedervi se l’avete schierato titolare o meno. Perché se avete messo Dybala in panchina siete dei fenomeni e meritate immediatamente un incarico in Serie A al posto di un Bucchi qualunque.

Paulo Dybala
Il rigore di Paulo Dybala, 23 anni, respinto da Berisha in Atalanta-Juventus

Avete fatto 65,5 per il suo rigore sbagliato e avete perso 1-0, magari in casa? Ci si è messo di mezzo pure il VAR per darvi il colpo di grazia? Forza, vi rifarete domenica prossima. Ah no, c’è la sosta. E forse questa è veramente la notizia più brutta.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.