China Station: Capello batte Cannavaro, derby di Shanghai in finale

Nel recupero della 22° giornata, il Jiangsu di Capello supera di misura il Tianjin di Cannavaro. Nella finale di coppa nazionale sarà invece scontro tra lo Shanghai SIPG e lo Shanghai Shenhua.

Fabio Capello e Fabio Cannavaro (Twitter)

399 condivisioni 0 commenti

di

Share

Nella settimana in cui il campionato ha lasciato spazio alla coppa nazionale, è ancora lo Shanghai SIPG a conquistare le copertine dei giornali asiatici. Sette giorni fa, avevamo visto come le Metal Eagles erano riuscite a dimezzare lo svantaggio in classifica nei confronti del Guangzhou Evergrande, oggi, invece, commentiamo il sonoro 1-4 con cui la squadra di Villas-Boas ha schiantato i rivali nel ritorno della semifinale della Chinese FA Cup.

Già vittoriosi all'andata, Hulk e compagni hanno invaso il Tianhe Stadium, facendo un sol boccone dell'attuale capolista. Proprio l'ex Zenit ha pareggiato il provvisorio vantaggio di Gao Lin, prima di servire Wei Shihao per la seconda rete. Nel finale ci ha pensato Oscar ad arrotondare il punteggio, con una bella doppietta. Il brasiliano è poi uscito per infortunio, per colpa di un intervento killer di Kim, giustamente espulso.

Shanghai SIPGCopyright Twitter
I festeggiamenti dei calciatori dello Shanghai SIPG

Tra la coppa e l'SIPG, adesso, ci sono solo i cugini dello Shanghai Shenhua: i Blue Devils hanno replicato l'1-0 dell'andata e dunque eliminato la terza squadra di Shanghai, lo Shenxin. L'autore del gol è stato Obafemi Martins, che una settimana fa, a differenza di Carlos Tevez, aveva accettato di giocare con la selezione Under 23 dello Shenhua per recuperare la condizione fisica. Per gli uomini di Jingui Wu è l'ultima possibilità di raggiungere la AFC Champions League, che diverrà realtà solo in caso di successo finale. Con una sconfitta, sarà la quarta classificata in campionato ad accedere ai preliminari della coppa più importante dell'Asia.

AFC Champions League: Shanghai SIPG v Urawa Reds 1-1

HulkCopyright GettyImages
La gioia di Hulk per il gol agli Urawa Reds

I due derby di Shanghai (in Cina anche per la finale sono previste gare di andata e ritorno) verranno giocati il 18 e il 25 novembre. La federazione ha però comunicato due date alternative – il 3 e il 10 dicembre – visto che in quei giorni c'è la possibilità che l'SIPG disputi le finali della Champions League asiatica. Tre giorni prima di travolgere il Guangzhou, infatti, lo Shanghai ha pareggiato 1-1 nell'andata della semifinale che li vedeva opposti ai giapponesi degli Urawa Red Diamonds. In vantaggio con Hulk, i cinesi sono stati ripresi da Kashiwagi: tutti i discorsi sono dunque rimandati al match del 18 ottobre, che si disputerà all'interno del Saitama Stadium, già teatro della semifinale del Mondiale 2002 tra Brasile e Turchia.

Chinese Super League: Villas-Boas squalificato per otto giornate

Villas-BoasCopyright GettyImages
Quanto peserà l'assenza di André Villas-Boas dalla panchina dello Shanghai SIPG?

Non ci sono però, solo belle notizie per lo Shanghai SIPG. Il tecnico André Villas-Boas è stato infatti squalificato per otto giornate dopo l'allontanamento dalla panchina durante la gara con il Beijing Guoan. Qualche giorno prima, l'allenatore portoghese aveva ricevuto una multa di 14.000 dollari per aver criticato l'arbitraggio del quarto di finale di Champions contro il Guangzhou e accusato la federazione cinese di aver creato dei falsi incidenti automobilistici per ritardare l'arrivo della sua squadra allo stadio:

Sembrerebbe che un solo club (l'Evergrande, ndr) debba dominare il calcio asiatico, usando qualsiasi mezzo per riuscirci.

Capello batte Cannavaro, l'Henan sanzionato per un rito taoista

Quella recapitata a Villas-Boas non è stata l'unica multa emessa dalla CFA. L'Henan Jianye è stato infatti sanzionato per un rito taoista eseguito sul campo di gioco da quindici sacerdoti prima della gara contro lo Shandong Luneng, poi vinta, a sorpresa, 2-1. Considerato che dopo una striscia di risultati negativi i tifosi del Guangzhou R&F, per scaramanzia, avevano dipinto d'oro le tribune del loro stadio, possiamo dire con assoluta certezza che rispetto all'Europa, in Cina, le sconfitte vengono viste in maniera molto più tragica.

RamiresCopyright Twitter
Settimo gol in campionato per Ramires

Di sconfitte ne sa qualcosa Fabio Cannavaro, che in pochi giorni ha rimediato due brutti ko contro due due squadre invischiate nella lotta salvezza. Dopo il pesante 4-1 inferto dal Tianjin Teda, il tecnico italiano, che è stato addirittura accusato di aver venduto il derby, ha perso anche con il Jiangsu di Fabio Capello (1-0, gol di Ramires), nel recupero della 22° giornata. Sarebbero potuti essere sei punti fondamentali per la qualificazione in Champions del Tianjin Quanjian, sulla cui panchina aleggia adesso l'ombra di Carlo Ancelotti. L'ex allenatore del Bayern Monaco è l'oggetto del desiderio della ricca dirigenza del Quanjian, ma anche di quella del Guangzhou Evergrande, pronta a dare il benservito a Felipe Scolari in caso di mancato successo finale.

Nell'altro recupero, il Guizhou è stato superato in casa, per tre reti a una, dal Tianjin Teda. Ancora protagonista Frank Acheampong, autore del secondo gol.

La classifica della Chinese Super League

In virtù di questi risultati, la classifica del campionato cinese, a quattro giornate dal termine, recita: Guangzhou Evergrande 58, Shanghai SIPG 54, Hebei 46, Tianjin Quanjian 44, Shandong 42, Guangzhou R&F 40, Guizhou 39, Beijing Guoan 37, Chongqing 35, Changchun 32, Shanghai Shenhua 28, Henan 27, Jiangsu 26, Tianjin Teda 22, Yanbian 19, Liaoning 17.

I prossimi appuntamenti

ScolariCopyright GettyImages
La panchina di Scolari scricchiola, ma il Guangzhou è ancora in testa al campionato

Il 27° turno inizierà sabato 14 ottobre con l'anticipo tra Liaoning e Shanghai SIPG (ore 9.30). Nello stesso giorno, alle 13.35, andranno in scena Guizhou-Changchun, Hebei-Jiangsu e Tianjin Quanjian-Shandong. Tre partite domenica 15: Guangzhou Evergrande-Yanbian, Guangzhou R&F-Henan e Shanghai Shenhua-Tianjin Teda, tutte alle ore 13.35. Rinviata a mercoledì 25 ottobre Beijing Guoan-Chongqing. Anche con China Station l'appuntamento è tra due settimane, visto che nel prossimo week-end la Super League rimarrà ferma per la pausa delle nazionali. La Cina di Marcello Lippi, tuttavia, non disputerà incontri, visto che le amichevoli in programma contro Giamaica e Haiti sono state cancellate per problemi organizzativi.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.