Lipsia, due tifosi inventano un energy drink: è l'anti Red Bull

Due tifosi, Stefan Henske e Martin vom Hofe, hanno deciso di creare un energy drink per contrastare la Red Bull e il Lipsia: i soldi andranno al club del cuore.

La Red Bull ha due nuovi nemici. Due tifosi hanno inventato un energy drink contro il Lipsia

441 condivisioni 5 commenti

di

Share

Predicare bene, razzolare meglio. Stefan Henske e Martin vom Hofe vogliono vivere così. Senza ipocrisia. Se hanno un nemico non lo nascondono, né a parole né con i fatti. I due tifosi tedeschi hanno quindi iniziato una vera e propria guerra contro la Red Bull e, di conseguenza, contro il Lipsia, il club più odiato di Bundesliga.

La loro è un’iniziativa pacifica, anche se comunque molto dura. Da anni (da prima che arrivasse in Bundesliga) in Germania in molti criticano il Lipsia e ovviamente la Red Bull che lo controlla. Il club rappresenterebbe il calcio moderno, quello dove il merchandising e gli affari prevalgono sui sentimenti e le emozioni.

Il male assoluto insomma. In molti contestano (non sempre civilmente, come dimostrano gli scontri prima della gara fra il Borussia Dortmund e il Lipsia dell’anno scorso), in molti  criticano. Ma poi? Niente, perché la Red Bull la comprano e la bevono lo stesso. Finanziando il grande capo Mateschitz e di rimando il Lipsia. Incoerenza.

Vota anche tu!

Ti piace l'idea di creare un energy drink anti Red Bull?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Bundesliga, i tifosi creano un energy drink per contrastare il Lipsia e la Red Bull

Per questo Stefan Henske e Martin vom Hofe hanno deciso di entrare in azione. Hanno creato un energy drink, chiamato Flutlicht, per contrastare la Red Bull e il Lipsia. Intervistati dalla Waz hanno spiegato il loro piano:

Dire di non bere la Red Bull come protesta non funziona, anche perché in molti la criticano, ma poi la bevono lo stesso. Per questo abbiamo creato il nostro energy drink. Chi lo beve non sostiene la Red Bull, ma un club a sua scelta fra quelli che formano i primi 4 campionati tedeschi.

A scegliere quali club finanziare sono quindi i tifosi, in base a ciò che suggerisce loro il cuore. Per ogni lattina venduta 5 centesimi vanno quindi alla squadra indicata da chi ha comprato il Flutlicht. Anche se non tutti i club possono partecipare al progetto:

Sono ammessi al progetto solo i club di tradizione. Quindi in Bundesliga escludiamo Lipsia, Hoffenheim e Wolfsburg.

Stefan Henske e Martin vom Hofe insomma hanno un’idea precisa di calcio. E loro predicano bene e razzolano meglio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.