Ligue 1, vola il Nantes di Ranieri: è terzo dietro a PSG e Monaco

Col Metz è arrivata la quinta vittoria in 8 partite per i gialloverdi, la quarta per 1-0. E ora l'ex allenatore del Leicester sogna la qualificazione in Champions League.

1k condivisioni 34 commenti

di

Share

La Ligue 1 di quest'anno pare destinata ad essere senza storia: dopo solo 8 giornate, la superiorità del Paris Saint-Germain sulle altre contendenti al titolo sembra schiacciante, in particolare dopo l'arrivo di Neymar e Mbappé.

Neanche i campioni in carica del Monaco, che sono comunque partiti bene e sono al secondo posto, paiono in grado impensierire il PSG dopo la cessione di molti pezzi pregiati in estate. Ma dietro le due big di Francia, la sorpresa di questo inizio di campionato è senza dubbio il Nantes.

La squadra allenata da Claudio Ranieri ha sconfitto il Metz ultimo in classifica per 1-0 e si è portata al terzo posto solitario, in attesa della partita di oggi del Saint-Étienne. Quella di sabato è la quinta vittoria in 8 partite di Ligue 1 per i gialloverdi, che dall'arrivo in panchina dell'ex tecnico del Leicester hanno mostrato grande cinismo e solidità difensiva.

Ligue 1, il Nantes di Ranieri è terzo

La vittoria casalinga contro il fanalino di coda Metz è stata più sofferta del previsto per il Nantes: gli uomini di Ranieri sono andati in vantaggio dopo soltanto 3 minuti con il gol di Sala e nonostante abbiano giocato quasi tutto il secondo tempo con l'uomo in più, non hanno chiuso la partita e hanno rischiato di essere raggiunti al 93esimo quando al Metz è stato assegnato un calcio di rigore. Ma la prima trasformazione di Roux è stata annullata dall'arbitro che ha visto troppe maglie in area e ha fatto ripetere il penalty. Al secondo tentativo il rigore è stato calciato fuori dall'attaccante.

Su 5 vittorie in campionato del Nantes, questa è la quarta arrivata con il risultato di 1-0, ennesima dimostrazione del pragmatismo delle squadre allenate da Ranieri. I gialloverdi sono infatti terzi in classifica avendo il quarto peggior attacco, con 6 gol fatti in 8 partite, grazie principalmente ad un'ottima fase difensiva che gli ha permesso di subire solo 5 reti (meglio ha fatto solo il Caen con 4).

Nonostante la stagione in Ligue 1 sia partita con due sconfitte, l'allenatore di Testaccio è riuscito a trovare la quadratura per far rendere al meglio i suoi uomini. Ripetere la clamorosa impresa fatta sulla panchina del Leicester appare un'utopia in Francia, vista anche la presenza di una corazzata come il Paris Saint-Germain. Ma dietro la squadra di Emery e il Monaco, le gerarchie per il terzo posto che vale l'accesso alla Champions League non sono ancora definite. E con il suo Nantes, Ranieri sembra potersi candidare per la qualificazione all'Europa che conta, cercando l'ennesimo risultato sorprendente della sua carriera.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.