Liga, spettacolo folle tra Real Sociedad e Betis: finisce 4-4!

Sotto il diluvio le due squadre regalano spettacolo. Willian José, Oyarzabal, Xabi Prieto e Llorente in gol per i padroni di casa, Sanabria, Feddal, Joaquin e Sergio Leon per gli ospiti.

270 condivisioni 4 commenti

di

Share

Sfida spettacolare all'Anoeta nel lunch match domenicale della settima giornata di Liga. Al termine di 90 minuti che passeranno alla storia di questo campionato, tra Real Sociedad e Betis finisce con un rocambolesco 4-4.

Apre il match Sanabria al sesto minuto, poi la rimonta dei padroni di casa con Willian José e Oyarzabal prima del gol di Feddal a chiudere il primo tempo. Nella ripresa gol immediato di Joaquin, ma dieci minuti più tardi ci pensa Xabi Prieto a ristabilire un'altra volta la parità, rotta nel finale dal neo entrato Sergio Leon. Ma il cuore basco è immenso e Llorente a 5' dalla fine sigla il definitivo 4-4.

Betis che dunque fallisce la quarta vittoria consecutiva e l'aggancio al terzo posto dell'Atletico Madrid, ma i 13 punti in classifica fanno comunque sorridere Quique Setien. Riparte invece la squadra di Eusebio Sacristan dopo le tre sconfitte consecutive, che avevano oscurato l'ottimo inizio di stagione.

La cronaca di Real Sociedad vs Betis

La prima chance del match è per il Betis, con Sanabria protagonista. Su bel cross di Guardado, l'ex romanista ci prova in spaccata mandando però alto sopra la traversa. Alla seconda occasione però il numero 9 non perdona, colpendo con il sinistro sfruttando il pregevole assist di Fabian Ruiz e segnando il suo quarto gol nelle ultime tre partite di Liga.

Reazione praticamente immediata della Real Sociedad, che al 13' trova il pareggio con un colpo di testa di Willian José (leggermente deviato da Barragan, ma il gol è dell'attaccante) su cross di Odriozola. Per il brasiliano è il terzo gol in campionato.

Al 25' sarà così anche per Mikel Oyarzabal, servito in area da Kevin Rodrigues e bravissimo a infilare Adan con il sinistro di prima intenzione. Il classe '97 ha così già superato i due gol segnati nella scorsa Liga.

Si va dall'altra parte e questa partita continua a regalare spettacolo, poiché al 29' torna di nuovo la parità. Su calcio d'angolo battuto da Guardado sbuca Feddal che, nonostante il tocco di Willian José, fa 2-2 e sigla il suo secondo gol in campionato, mentre per il Betis è il settimo di testa sui 12 totali segnati quest'anno. 

La ripresa

Si riparte come si era finito, ovvero con un gol. Dopo nemmeno un minuto di gioco Guardado alza la testa e trova l'inserimento perfetto di Joaquin, che poi davanti a Rulli fa quello che sa fare meglio, ovvero segnare. Da segnalare il quinto assist in questa Liga per Guardado, insieme a Pione Sisto il giocatore che ne ha fatti di più. 3-2 per il Betis e secondo tempo ancora apertissimo.

Infatti la Real Sociedad non ci sta e prova a reagire cercando la seconda rimonta di giornata, riuscendoci al 57' con il secondo gol in campionato di Xabi Prieto. Zurutuza lancia Juanmi in profondità sulla sinistra, al che il numero 17 dà uno sguardo in mezzo e trova tutto solo il suo capitano.

Poco dopo vicinissima al 4-3 la formazione di Eusebio Sacristan, ma Adan è super sulla conclusione dalla distanza di Zurutuza. Ancora la squadra di Eusebio Sacristan pericolosissima a venti minuti dal termine con Willian José, che non sfrutta il cross di Odriozola e calcia altissimo da due passi. Gli ospiti si fanno vedere al 78' con Tello, arrivato in area di rigore dopo aver saltato un difensore ma impreciso con il mancino.

Il gol del clamoroso 3-4 arriva quando mancano 7 minuti al termine. Sergio Leon, entrato al posto di Sanabria, viene lanciato in contropiede da Fabian Ruiz e una volta arrivato in area calcia con il sinistro sotto la traversa battendo Geronimo Rulli. Pensate sia finita, vero? Vi sbagliate di grosso, perché due minuti dopo Diego Llorente stacca più in alto di tutti sul corner di Illarramendi e fa 4-4, confermandosi bomber inaspettato dei baschi (è il suo quinto gol tra campionato ed Europa League). Nel finale entrambe le squadre provano a vincerla, ma il 4-4 è il risultato definitivo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.