Liga, Isco trascina il Real Madrid: 2-0 all'Espanyol

La squadra di Zidane vince nel posticipo domenicale grazie a una doppietta del numero 22 e si riporta a -7 dal Barcellona. Cristiano Ronaldo non rompe il digiuno di gol in Liga.

807 condivisioni 12 commenti

di

Share

Serata cruciale al Bernabeu per il Real Madrid di Zinedine Zidane. Perché arriva una squadra catalana come l'Espanyol e in un giorno simile non è un fatto trascurabile. Ma lo è anche per non perdere ulteriore distacco dal Barcellona, uscito vincente dalla sfida a porte chiuse del Camp Nou contro il Las Palmas e dunque momentaneamente a +10 in Liga. 

A togliere le castagne dal fuoco ci pensa Isco, che con un gol per tempo spegne le speranze dei catalani e regala un successo fondamentale ai Blancos, il primo al Bernabeu in questo campionato. Incredibile. Rimane ancora secco Cristiano Ronaldo, arrivato così al digiuno più lungo della sua carriera in Liga.

La cronaca di Real Madrid vs Espanyol

Spinge molto il Real Madrid nella prima fase del match, senza però trovare molti varchi nella difesa ben disposta dell'Espanyol. La prima grande chance per i Blancos è un colpo di testa di Sergio Ramos al 24', ma Pau Lopez risponde presente alzando sopra la traversa. L'occasione giusta arriva alla mezz'ora: Cristiano Ronaldo trova con i tempi giusti l'inserimento di Isco che di punta batte Lopez e porta in vantaggio i suoi, siglando il suo primo gol in campionato.

A vantaggio acquisito gli occhi di tutti si spostano su CR7, ancora a secco in questa Liga e apparso frustato dal digiuno più lungo della sua carriera. La maledizione sembra continuare al 33', quando tutto solo davanti al portiere avversario non riesce a trovare la via del gol calciando centrale. Rischia molto nel finale il Real, poiché alla prima avanzata offensiva Gerard Moreno colpisce il palo con il mancino spaventando non poco Keylor Navas. 

La ripresa

Meglio l'Espanyol a inizio ripresa, con la prima occasione capitata sui piedi di Marc Navarro da ottima posizione. Keylor Navas però c'è e manda in angolo. Il Real Madrid appare molto distratto per tutto il resto della seconda frazione, e un regalo difensivo di Sergio Ramos per poco non concede il pareggio agli ospiti.

A 20' dalla fine però ci mette lo zampino ancora Isco, che sfrutta l'assist di Asensio per colpire con il destro e fare doppietta chiudendo di fatto un match complicato. Nel finale cerca con insistenza il 3-0 la squadra di Zidane, senza però riuscirci accontentandosi dell'ottimo risultato ottenuto. 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.