Formula 1 Malesia, vince Verstappen. Rimonta Vettel: da ultimo a quarto

Il giovane della Red Bull si porta a casa la seconda vittoria in carriera. Soffre Hamilton subito dietro, Seb fa una rimonta incredibile e arriva vicino al podio. Terzo Ricciardo.

Formula 1 Malesia, trionfo Verstappen: rimonta Vettel

678 condivisioni 8 commenti

di

Share

Sì, applausi a Max Verstappen che vince il secondo Gran Premio di Formula 1 in carriera. Ieri ha compiuto 20 anni: il passo decisivo per avere un po’ più di sale in zucca e portare a termine una gara vissuta da protagonista. Ma la storia da raccontare è un’altra: Vettel, partito ultimo, taglia il traguardo da quarto ad un passo dal podio. Hamilton alla fine sorride, secondo. Terzo Ricciardo, sempre a podio.

Contro tutto e tutti. Perché la fortuna gira lontana dalla Ferrari: il motore di Maranello dà forfait anche nella monoposto di Raikkonen che nemmeno parte. Il signor Enzo Ferrari diceva: “La fortuna e la sfortuna non esistono”. Il fenomeno col volante Sebastian Vettel dice: “Non mollo”. Fa una gara pazzesca, l’Accademia della Crusca dovrebbe coniare un altro aggettivo per descrivere l’impresa del tedesco. Gli uomini di Maranello chiudono il box di Sepang con una certezza: il potenziale c'è per provarci fino all'ultimo metro di asfalto.

Il Mondiale di Formula 1 resta aperto: 5 gare al temine, Hamilton è davanti di 34 punti. C'è una grande fragile macchina per tentare il tutto per tutto. Gp del Giappone tra una settimana: sarà all-in.

Formula 1 Malesia, rimonta Vettel
Formula 1 Malesia, uno dei tanti sorpassi di Vettel in gara

Formula 1, macumba Ferrari e Red Bull imbestialite 

No, in casa Ferrari i problemi non sembrano finiti. Con la macchina di Raikkonen già schierata in griglia, cofano aperto per mettere mani nel motore del finlandese. Problema idraulico, si ritorna ai box, ritiro. La seconda piazza rimane vuota, ad Hamilton gira tutto bene. Partenza perfetta, dietro arriva Bottas che prova ad insidiare Verstappen, ma rimane terzo. Quarto Ricciardo. Vettel è già 12esimo dopo il primo giro.

Al quarto passaggio il sorpasso di Verstappen su Hamilton è da applausi. Il 20enne della Red Bull prova ad andare via a suon di giri veloci. Seb invece rimane dietro ad una McLaren - Honda di Alonso incredibilmente veloce.

Le Red Bull sono scatenate in Malesia: Ricciardo passa pure Bottas, Hamilton è chiuso a sandwich. E Vettel al decimo giro è 9°: la rimonta continua. Con gomma gialla il tedesco porta la sosta più lontana possibile. Giro 17: Ferrari sesta.

Vettel, sei incredibile!

Rimontona di Vettel, è una gara pazzesca. Quinto rincorre Bottas e si autoinvita al party dei grandi: Verstappen, Hamilton, Ricciardo e Valtteri. Tutti con zero pit stop: vogliono capire se arriverà la pioggia o meno. Rientrano tutti dalla tornata 27, alla 28 va dentro pure Seb: gomma rossa, quella più performante. Diminuiscono i chilometri, la Ferrari vola e vede un incredibile podio.

Sette giri alla fine, Ricciardo si difende come può. Ci si mette pure Alonso di mezzo, doppiato, a chiudergli la traiettoria. Gomme finite, motore a rischio, si spegne l'inerzia della rimonta. Finisce quarto, arriva giusto giusto. Dopo il traguardo Stroll gli porta via metà macchina: un ultimo colpo di scena. È la giornata di Verstappen, ma anche quella di Sebastian Vettel. Da applausi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.