Formula 1, cambio rotto per Vettel: possibile penalità in Giappone

L'incredibile incidente a fine gara con Stroll ha danneggiato la trasmissione della Ferrari di Seb. Sostituzione e possibile sanzione nel prossimo Gran Premio.

Formula 1, cambio rotto per Vettel: rischio penalità

1k condivisioni 73 commenti 5 stelle

di

Share

Quando gira tutto male non puoi fare altro che rimanere fermo e aspettare che passi il momento nero. Sebastian Vettel esce felice a metà dal GP di Formula 1 di Sepang. Il weekend era iniziato bene, poi la qualifica non disputata per problemi al turbo. Infine la rimonta in gara. Momento di gloria dopo aver rimontato dall’ultima alla quarta posizione. Ma nel giro finale dopo il traguardo, ecco il contatto con Lance Stroll. Sospensione rotta e cambio danneggiato.

Il pilota tedesco è costretto a rientrare ai box accompagnato da una Sauber. Normale incidente di gara, la Federazione ha archiviato il caso ancor prima che montasse. In Ferrari però contano i danni: la "scatola" andrà cambiata, questo vuol dire che in Giappone, tra una settimana, la Rossa numero 5 potrebbe partire in griglia di partenza con cinque posizioni di penalità.

La sfortuna perseguita gli uomini di Maranello, il Mondiale di Formula 1 così è difficile giocarselo. Adesso si aspettano valutazioni più approfondite, portando il caso direttamente in FIA.

Formula 1 Malesia, Vettel che cerca il passaggio
Formula 1 Malesia, la Ferrari di Vettel danneggiata

Formula 1, beffa infinita per Vettel

Difficile vedere certi incidenti nel giro di gloria in Formula 1. In curva 5 Lance Stroll allarga la traiettoria senza rendersi conto che c’è Sebastian Vettel. Botto e sospensione posteriore spaccata per la Ferrari. Gli uomini del Cavallino, con la monoposto riportata ai box, controllano i danni: cambio rotto, va cambiato. Questo vuol dire che in Giappone, Seb potrebbe partire con una penalità di cinque posizioni in griglia di partenza. Una doccia fredda dopo una gara onorata con una rimonta incredibile.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.