Real Madrid: Cristiano Ronaldo a un passo dal suo record negativo

Ancora a secco di reti in Liga, Cristiano Ronaldo cercherà di sbloccarsi contro l'Espanyol. Mai un digiuno tanto lungo.

Cristiano Ronaldo cerca la prima rete in Liga 2017/2018

949 condivisioni 17 commenti

di

Share

Una partita, un'ora e mezza di gioco: in tempi calcistici, 90 minuti. Tanti separano Cristiano Ronaldo, l'uomo dei record, da un altro primato personale: questa volta, però, per CR7 non ci sarebbero trofei da sollevare o esibire in bacheca. Nella Liga 2017/2018, infatti, il numero 7 del Real Madrid è ancora a secco di reti con i blancos. Zero centri a fine settembre. Un dato mai registrato dal 2009 ad oggi.

Numeri che vanno però pesati: già, perché delle sei partite sin qui giocate dal Real Madrid in Liga, Cristiano Ronaldo è sceso in campo appena due volte. Il portoghese ha saltato i primi quattro incontri per effetto della squalifica di cinque turni rimediati in occasione della finale di andata della Supercoppa di Spagna contro il Barcellona, quando una spinta ai danni dell’arbitro De Burgos Bengoetxea gli costò cinque turni di stop.

Così, mentre in Champions League Cristiano Ronaldo vola, come dimostrato via Twitter dallo stesso attaccante per festeggiare la doppietta messa a segno mercoledì contro il Borussia Dortmund, che ha portato a 4 i centri stagionali in due partite di coppa, in Liga si attende ancora la prima marcatura stagionale di CR7: nelle partite giocate contro Betis Siviglia e Alavés, Cristiano ha calciato 12 volte verso la porta avversaria senza però trovare la rete. 

Real Madrid, Cristiano Ronaldo a secco in Liga: è a 90 minuti dal record negativo

L'appuntamento sul calendario di Cristiano Ronaldo è fissato a caratteri cubitali: domenica sera al Bernabeu arriverà l'Espanyol, formazione contro la quale l'attaccante è andato a segno già 15 volte in carriera. Mai, nelle precedenti otto stagioni vissute con la maglia del Real Madrid addosso, Cristiano aveva archiviato i mesi di agosto e settembre senza reti in Liga. Gli è capitato solo di non trovare il centro nelle prime tre partite giocate in Liga. Stagione 2010/2011: a secco contro Mallorca, Osasuna e Real Sociedad. Ripetersi sette anni dopo è un rischio che il 32enne di Funchal vuole scongiurare a partire dal prossimo turno. L'attesa più lunga si era registrata nel 2010, con il primo centro maturato il 21 settembre proprio contro l'Espanyol.

Real Madrid, Cristiano Ronaldo festeggia una rete al Borussia Dortmund
Real Madrid, Cristiano Ronaldo festeggia una rete al Borussia Dortmund: ora vuole interrompere il digiuno in Liga

L'ultima volta che Cristiano Ronaldo aveva chiuso in bianco le prime due partite stagionali in Liga risaliva all'annata 2015/2016, archiviata con 51 reti complessive, di cui 35 nel massimo campionato spagnolo. Anche nella stagione 2016/2017, però, l'avvio di CR7 nei confini spagnoli non era stato dei migliori: un centro nelle prime sei partite e un paio di sostituzioni decise dall'allenatore Zinedine Zidane gli avevano tolto il sorriso. Ritrovato a suon di record, fruttati la vittoria di Liga e Champions League.

Ogni tanto anche i super campioni tornano sulla terra. Succede anche a Cristiano Ronaldo, pizzicato a distanza dalle parole dell’ex compagno di squadra Danilo, terzino ora al Manchester City, che ha “dimenticato” di citarlo in un’intervista rilasciata a Blog Ora Bolas.

Ho giocato solo con tre calciatori ai quali ho visto fare cose e giocate dell’altro mondo in allenamento: Neymar, Isco e Marcelo.

Nello scorso turno il Real Madrid ha vinto contro l’Alavés, ma le merengues sono già a sette punti di distanza dal Barcellona capolista. Un divario che nella Liga può preoccupare, anche se sono passate solamente sei giornate. Ora in testa ci sono i catalani con 18 punti, seguiti dall’Atletico Madrid a 14. Per recuperare terreno, il Real ha bisogno anche di Cristiano Ronaldo. E soprattutto delle sue reti.

Cristiano Ronaldo alla ricerca della prima rete in Liga 2017/2018
Liga 2017/2018, Cristiano Ronaldo alla ricerca della prima gioia

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.