Milan: Yonghong Li alla ricerca di nuovi investitori

Yonghong Li cerca nuovi soci necessari per ripianare il debito del Milan e aiutare nel pagamento del prestito ricevuto dal fondo Elliott.

Yonghong Li, patron del Milan

561 condivisioni 46 commenti

di

Share

Yonghong Li corre ai ripari. Con un bilancio in pesante passivo e un prestito da 300 milioni di euro più interessi sul groppone arrivato dal fondo Elliott, il management del Milan sa di non potersi permettere alcun passo falso. Proprio tutti questi improrogabili impegni avrebbero spinto il presidente rossonero ad aprire all'ingresso di nuovi investitori. Secondo quanto riferito dall'agenzia Reuters, infatti, Yonghong Li sarebbe conscio della necessità di inserire nuovi liquidi in società, e questo anche a causa della morsa stretta dal governo cinese per quanto concerne gli investimenti sul mondo del calcio.

Con una situazione economico-nazionale cinese ancora tutta da verificare, Li sa già a priori di non poter contare - al momento - sull'aiuto dei propri facoltosi connazionali per rimpinguare le casse di un Milan che, grazie all'oculato lavoro dell'ad Marco Fassone, può comunque vantare un'ottima solidità economica. Ciò non toglie però come le spese in divenire siano eccessive anche per le disponibilità attualmente accumulate, che pur potrebbero aumentare considerevolmente qualora i rossoneri centrassero la qualificazione alla prossima Champions League.

Possibile dunque l'ingresso di nuovi investitori provenienti da Hong Kong, area non sottoposta alla stretta giurisdizione economica cinese - in virtù di un'amministrazione speciale - e vicina a Yonghong Li. Il prossimo congresso del Partito Comunista della Cina, atteso per il 18 ottobre, potrebbe però aprire le porte anche a dei possibili soci connazionali di Li, questo ovviamente qualora la riunione prendesse la piega auspicata dai management delle due milanesi.

Milan: Yonghong Li conferma Montella (per ora)

Intanto però sembra essere tornato il sereno in casa Milan, nonostante una vittoria abbastanza sofferta contro il Rijeka. Niente da fare per i possibili insediamenti sulla panchina rossonera dei vari Mazzarri e compagnia. Tuttavia, l'ipotesi di un ritorno al Diavolo di Carletto Ancelotti starebbe già serpeggiando tra i cuori dei tifosi meneghini, come trapelato attraverso i vari social network. Possibile che anche la proprietà ci stia facendo un pensierino? Forse. Vincenzo Montella, dal canto proprio, ci scherza su con la sua solita ironia.

Stimo tantissimo Ancelotti, per me è come un fratello. Pensate che mi chiese anche se volessi fare il suo vice! Per cui gli dico che, se vuole, c'è spazio per lui come secondo!

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.