Colonia, disordini come previsto con la Stella Rossa: 70 arresti

Che ci sarebbero stati problemi fra i tifosi del Colonia e quelli della Stella Rossa era prevedibile: si è arrivati addirittura a 70 arresti totali.

Sono ben 70 i tifosi del Colonia che sono stati arrestati dopo la partita di Europa League

573 condivisioni 11 commenti

di

Share

C’era una sorpresa al termine della partita di Europa League fra Colonia e Stella Rossa. Non c’erano stati grossi problemi fra le tifoserie. Fra i serbi c’era anche Ivan Il Terribile, quello che fece sospendere una partita di qualificazione agli Europei fra Italia e Serbia nel 2010. I tedeschi avevano dichiarato "guerra".

Hooligans contro hooligans. La polizia di Colonia si era detta molto preoccupata. Per la partita erano quindi in servizio circa 2500 agenti. Ed effettivamente le cose sono filate lisce. I tifosi serbi sono stati scortati fino allo stadio. Qualche lancio di petardo c’è stato, ma di danni veri nemmeno l’ombra. Era presto per cantar vittoria però.

Al termine della partita una trentina di tifosi serbi hanno cominciato a creare qualche disordine al centro della città. La polizia di Colonia è intervenuta e alcuni agenti hanno chiesto ai serbi di tirar fuori i documenti. In quel momento è scoppiato un parapiglia. Ed era verosimilmente una trappola.

Vota anche tu!

Certe partite andrebbero giocate a porte chiuse?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Europa League, Colonia: 70 arresti dopo la partita con la Stella Rossa

I 30 ultrà hanno cominciato a spintonare la polizia che improvvisamente si è ritrovata circondata da altre centinaia di serbi che hanno cominciato a lanciare oggetti contundenti e a colpire gli agenti con cinghie e sassi. Caos totale, con le forze dell’ordine che hanno faticato non poco per riportare la calma.

Tifosi serbi
Tifosi serbi durante la partita col Colonia

Alla fine sono stati 70 gli arresti, tutti accusati di lesioni a pubblico ufficiale. Sono diversi gli agenti finiti all’ospedale. Per ora non è ancora dato sapere se fra gli ultrà coinvolti ci fosse anche Ivan il terribile, ma se anche fosse era più sorprendente il fatto che non ci fossero stati problemi.  

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.