Borussia Dortmund, il rientro di Reus slitta ancora: tornerà a marzo

Altri 10 mesi di stop per Marco Reus. L'infortunio inizialmente sembrava molto meno grave: si parlava di soli 3 mesi, ma tornerà a marzo.

Il Borussia Dortmund non potrà fare affidamento su Marco Reus fino a marzo

612 condivisioni 12 commenti

di

Share

Amico intimo della sfortuna. Se la porta dietro ovunque, non riesce proprio a liberarsene. Marco Reus non ha un attimo di pace. Da quando nell’ultima amichevole prima del Mondiale del 2014 si è rotto i legamenti della caviglia, non è più riuscito a riprendersi del tutto. Una serie di infortuni lo hanno limitato.

Anche nell’estate del 2016, a causa di un problema agli adduttori, ha dovuto saltare gli Europei, ultimo taglio dalla lista dei convocati del commissario tecnico Joachim Low. Quando tornava giocava bene, ha anche segnato, ma ogni volta dopo pochi mesi si è rifermato. Ora si vuole essere iper-cauto.

Infortunatosi durante la finale di Coppa di Germania vinta dal Borussia Dortmund contro l’Eintracht di Francoforte a maggio, inizialmente sembrava che Reus dovesse star fermo solo per tre mesi. L’intervento al crociato sembrava scongiurato, così come problemi più seri. Poi si è però passati a 6 mesi. Ora si arriva a 10.

Borussia Dortmund, Reus fermo ancora fino a marzo

Il Borussia Dortmund nei giorni scorsi ha fatto sapere di non aver ancora in mente una data di rientro per Reus. Il fatto che non sia stato inserito nella lista Champions League ha però fatto capire che prima del 2018 non sarebbe stato a disposizione. Ora anche Reus ha ammesso pubblicamente di non essere nemmeno vicino al rientro:

Ci vorrà ancora un po’ di tempo.

Vota anche tu!

Marco Reus tornerà mai sui suoi livelli?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Secondo le ultime indiscrezioni sarà a disposizione del Borussia Dortmund solo a marzo. Il giocatore non vuole correre rischi, specie nell’anno del Mondiale. Sa che, giocando tre mesi su buoni livelli, Low lo porterebbe con sé in Russia. Quello è il suo grande obiettivo. E stando lontano dal campo ancora per un po’, magari anche la sfortuna si stufa di stargli appiccicato.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.