Formula 1, Alonso - McLaren firma ad ottobre. Ma spuntano altre offerte

Inizialmente previsto per settembre, l'accordo definitivo potrebbe essere annunciato prima del GP degli Stati Uniti. E sul tavolo spuntano altre offerte: Toyota e Porsche.

Formula 1, Alonso e la firma con la McLaren che non arriva

165 condivisioni 2 commenti

di

Share

La McLaren mette pressione a Fernando Alonso, ma lo spagnolo ci pensa ancora. Il suo futuro in Formula 1 è scritto a metà: il rinnovo con la scuderia inglese sembra dietro l’angolo, manca però la firma che doveva esserci entro settembre. E invece nulla. Ora il termine massimo pare sia ottobre, poco prima del GP americano di Austin in calendario il 22 ottobre.

Un’agonia lunga, lunghissima. L’annata disastrosa non finisce più: ad oggi Fernando ha collezionato 10 ritiri su 13 gare. L’incubo ha portato appena 10 punti in Classifica Mondiale.

La prima svolta c’è già stata. La McLaren ha detto addio alla Honda, per la prossima stagione di Formula 1 (fino al 2020) si affiderà ai motori Renault. La partnership che aspettava Alonso, eppure non ha ancora firmato. Il motivo? Secondo As, sul tavolo ci sono altre offerte.

Formula 1, Alonso e il futuro
Formula 1, Alonso nei box McLaren discute con il suo ingegnere

Formula 1, Alonso ancora non firma

Cosa aspetta Fernando Alonso a firmare? Se lo chiedono in tanti, lui non parla del suo futuro. Questo è il weekend di Sepang, la Formula 1 riaccende i motori. Da ottimo giocatore di calcio, Nando dribbla i primi microfoni che in Malesia vogliono sapere tutto sulla questione rinnovo. In casa McLaren si dicono tranquilli, il Racing Director Eric Boullier parla di una firma imminente. 

In Spagna però svelano: Alonso sul tavolo ha altre opzioni. C’è la corte della Toyota per il Mondiale Endurance e la Porsche per la 24ore di Le Mans. Senza dimenticare l’opzione IndyCar, ma non come l’anno scorso quando si calò nell’Andretti solo per la 500miglia di Indianapolis. Dunque? Altre ombre sul suo futuro, anche se un addio alla Formula 1 appare alquanto improbabile. Il sogno - mai nascosto - di vincere il terzo Mondiale è ancora nella testa del pilota. A Kuala Lumpur è atteso Flavio Briatore: i due parleranno di futuro. Un mese, tanto dura l’ultimatum della scuderia inglese.

Formula 1, Alonso e la firma con la McLaren
Formula 1, Alonso riflette sul rinnovo con la McLaren

Parole di speranza

Ad oggi Fernando Alonso è un pilota McLaren. Ecco perché parla con insistenza dell'accordo con la Renault per i motori. Una stretta di mano tanto voluta dall'asturiano, una condizione imprescindibile per rimanere.

Il prossimo anno sarà un buon test. Lo stesso motore della Red Bull ci dirà davvero quanto sia buono e performante il nostro telaio. Io mi fido dei nostri ingegneri che fanno simulazioni continue. Pensiamo davvero di avere una buona macchina.

La vittoria in casa McLaren manca dal 2012. GP di Interlagos, la monoposto era motorizzata Mercedes, vittoria di Jenson Button. E Alonso secondo su Ferrari. Una giornata non proprio felice per lui: Vettel, su Red Bull, giunto sesto, vince il suo terzo titolo Mondiale. Nando ha voglia di rivincita, la cerca da troppo tempo.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.