Champions League, Juventus: Higuain è tornato, il gioco ancora no

La squadra di Allegri batte l'Olympiacos grazie a un gol del Pipita che si sfoga: "Grazie a chi ci è sempre stato". Ma in casa bianconera il gioco continua a latitare.

457 condivisioni 8 commenti

di

Share

Le critiche, Gonzalo Higuain, le ha accusate eccome. Probabilmente, però, mettere in discussione la sua titolarità e la sua forma fisica lo ha spronato a dare di più. Così quando è entrato in campo è riuscito a ritrovare la forza di decidere una sfida.

Ma in casa bianconera il gioco ancora non si vede. Allegri ha fatto la scelta giusta puntando sulla rabbia di Higuain per sfondare il muro eretto dall’Olympiacos e l'attaccante ex Napoli ha fatto il suo dovere consentendo alla Juventus di trovare il successo e di proseguire il cammino in Champions League con maggiore serenità. Il lavoro da fare, però, è ancora tanto.

Allo Juventus Stadium è arrivata una squadra in profonda crisi di risultati. Eppure i padroni di casa sono riusciti a imporsi di misura dopo che gli avversari li avevano costretti a un possesso palla sterile che sistematicamente andava a infrangersi contro la difesa greca.

Champions League, alla Juve manca il gioco 

La Juventus, soprattutto nella prima mezz'ora, ha stentato moltissimo e l'infortunio di Pjanic nel riscaldamento non ha fatto altro che complicare ulteriormente la situazione. Il tecnico si è trovato costretto a inserire Bentancur, giovane di grande talento ma certamente ancora acerbo. L'obiettivo, neanche a dirlo, era quello di sfondare maggiormente sulle fasce laterali e cercare di più la profondità. Cosa che non è avvenuta perché Douglas Costa ha cercato poco il fondo e Mandzukic era ottimamente chiuso dai difensori dell'Olympiacos. Un gioco così statico, in Champions League, non porta da nessuna parte. 

Quando mancava circa mezz'ora alla fine Allegri ha cominciato a rivedere i fantasmi di Cardiff. L'Olympiacos ha iniziato a prendere coraggio, ma l'ingresso di Higuain ha dato la scossa giusta. Il centravanti ha impiegato 9 minuti per decidere la sfida e riprendersi il posto che gli spetta al centro dell'attacco bianconero. In classifica, adesso, la Juventus è seconda a pari merito con lo Sporting (sconfitto in casa dal Barcellona) e davanti all’Olympiacos, ancora fermo a zero punti. Se la Juventus vorrà andare avanti in Champions League, però, occorrerà fare molto di più.

La rabbia di Higuain nel segnare il gol del vantaggio

Higuain: "Uno dei momenti più belli della mia carriera"

Dopo aver regalato il gol vittoria Higuain non sta più nella pelle e attraverso il suo profilo Instagram ringrazia tutti i tifosi che gli hanno fatto sentire il loro affetto in questo momento difficile:

Grazie a tutti quelli che ci sono sempre stati, ora è facile esserlo… Grazie alla famiglia, agli amici, ai tifosi, ai compagni, a tutti. Grande vittoria.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.