Zaza punta il record di Di Vaio al Valencia: gli mancano 3 gol

L'azzurro, salito a 11 centri in 26 presenze, cerca il sorpasso sull'ex punta di Parma e Juve: può diventare il miglior goleador italiano nella storia del club spagnolo.

Simone Zaza

1k condivisioni 10 commenti

di

Share

Dove sta Zaza? Al Valencia, e ora se ne sono accorti tutti. Uh, mamma mia: 5 gol nelle prime 6 partite della Liga 2017-2018. Un timbro anche nell’ultima giornata, decisivo, per piegare in trasferta 3-2 la Real Sociedad. Minuto 85, all’Anoeta scorrono i titoli di coda sul sinistro vincente di Simone Zaza, diventato uno dei leader della squadra di Marcelino.

Per Zaza, adesso, sono 11 le reti siglate con la maglia del Valencia. Uno score raggiunto in meno di 10 mesi, da quando a gennaio l’azzurro aveva deciso di lasciare il West Ham per iniziare l’avventura in Liga.

11 reti in 26 presenze, mica male: 6 nella seconda parte della scorsa stagione e 5 in quella appena cominciata. Simone Zaza trascina i pipistrelli e butta un occhio alla storia del club. Può diventare l’italiano più prolifico di sempre nella storia del Valencia: il primato appartiene a Marco Di Vaio, distante soli 3 gol (14). Un record che sarà battuto in poche settimane con un ritmo del genere.

Zaza vicino al record di Di Vaio al Valencia: gli mancano 3 gol

Sono 65 gli italiani che hanno giocato almeno una partita in Liga. E il Valencia, sotto questo punto di vista, ha spesso scommesso sui nostri calciatori. Finora sono stati 8 gli azzurri ingaggiati dai pipistrelli: Carboni (record-man assoluto di presenze, 350), Moretti, Di Vaio, Corradi, Fiore, Lucarelli (Cristiano), Tavano e Zaza, appunto.

Marco Di Vaio
Marco Di Vaio, 41 anni, venne acquistato dal Valencia nel 2004: 14 gol in 50 partite

Simone sta vivendo un momento d’oro, ha messo nel mirino Di Vaio, che in un anno e mezzo (50 partite totali) riuscì a siglare 14 reti. L’ex attaccante di Parma e Juventus venne acquistato nell’estate del 2004 dalla Juventus per 10,5 milioni di euro. La sua esperienza in Spagna cominciò alla grande con un gol contro il Porto nella Supercoppa europea.

Già superati Moretti e Corradi, Carboni l'italiano record-man di presenze

Claudio Ranieri era l’allenatore di quel Valencia che puntò su Di Vaio. L’inizio promettente si trasformò in un campionato storto, culminato con l’esonero dell’attuale tecnico del Nantes. La stagione successiva a Di Vaio non andò meglio, anzi: nel mercato invernale passò al Monaco per il complicato rapporto con Antonio Lopez, nuovo tecnico del Valencia. 

Zaza, riscattato in estate per 16 milioni di euro, già l'anno scorso era riuscito a superare i connazionali Corradi e Moretti (5 gol ciascuno). Ora, 11 anni dopo, può scavalcare anche Di Vaio. Mancano soli 3 gol per raggiungerlo, 4 per sorpassarlo. Poi, a Valencia, sarà lui a sventolare più in alto di tutti la bandiera tricolore.

Amedeo Carboni
Amedeo Carboni è l'italiano con più presenze nella storia del Valencia: 350 (2 gol)

Gli italiani nella storia del Valencia

  • Amedeo Carboni: 350 partite, 2 gol
  • Emiliano Moretti: 181 partite; 5 gol
  • Marco Di Vaio: 50 partite, 14 gol
  • Bernardo Corradi: 33 partite, 5 gol
  • Stefano Fiore: 27 partite, 2 gol
  • Simone Zaza: 26 partite, 11 gol
  • Cristiano Lucarelli: 19 partite, 3 gol
  • Franceso Tavano: 6 partite, 0 gol

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.