Manchester City, Mendy starà fuori per quasi tutta la stagione

L'infortunio subito dal francese nella partita contro il Crystal Palace è più grave del previsto: per il terzino possibile lesione del crociato.

1k condivisioni 15 commenti

di

Share

Brutta tegola per il Manchester City di Pep Guardiola: pare infatti che l'allenatore spagnolo dovrà fare a meno di Benjamin Mendy per quasi tutta la stagione. Il terzino aveva accusato un problema al ginocchio nella partita di Premier League contro il Crystal Palace e il suo infortunio sembra più grave di quanto inizialmente previsto.

Nella conferenza stampa dopo la partita di Champions League vinta 2-0 dai Citizens contro lo Shaktar Donetsk, è stato proprio Guardiola a rivelare ai giornalisti che il francese farà dei controlli a Barcellona e che rischia di dover stare fermo molto a lungo.

Dalle prime indiscrezioni, sembra che Mendy abbia subito la lesione del legamento crociato e il suo recupero dovrebbe aggirarsi tra i 7 e i 9 mesi, costringendo l'ex giocatore del Monaco a saltare interamente la stagione e il Manchester City a cercare un suo sostituto nel mercato di gennaio.

Manchester City, Guardiola: "L'infortunio a Mendy è più grave del previsto"

Guardiola ha parlato nel post partita di Champions League e dopo aver commentato la bella prestazione della sua squadra, ha chiarito la situazione di Mendy, che volerà a Barcellona per essere visitato dal professor Cugat, uno dei medici sportivi più famosi al mondo che ha spesso seguito giocatori del Manchester City in passato, come De Bruyne e Kompany.

Mendy andrà a Barcellona e capiremo meglio il suo infortunio. Avremo notizie solo giovedì ma sono abbastanza sicuro che sarà uno stop più lungo di quanto ci aspettassimo.

Il tecnico dei Citizens di è detto particolarmente dispiaciuto della lunga assenza che attende il giocatore francese che si era subito inserito nella sua squadra e non esclude la possibilità di tornare sul mercato per cercare qualcuno che lo sostituisca nella finestra invernale.

Mi dispiace molto per lui e a noi mancherà perché è un giocatore unico. Per un suo sostituto vedremo cosa fare a gennaio, abbiamo anche alternative in squadra: Danilo, Delph e Fernandinho possono giocare lì.

In estate Mendy era costato quasi 60 milioni di euro al Manchester City, diventando il difensore più costoso di sempre, e si unisce alla lista dei grandi acquisti dell'ultima sessione di calciomercato che sono fuori per infortunio: Schick ha giocato solo pochi minuti nella Roma per via di problemi muscolari e tornerà a metà ottobre, mentre Dembélé ha riportato la rottura del tendine del bicipite femorale della coscia sinistra e potrà rientrare nel Barcellona soltanto dopo la fine del 2017.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.