Kane, l'elogio di Rio Ferdinand: "Vicino a Messi e Cristiano Ronaldo"

L'ex difensore del Manchester United punta sull'Uragano, la cui media gol nel 2017 è superiore a quella dei due fuoriclasse.

Harry Kane, attaccante del Tottenham

710 condivisioni 21 commenti

di

Share

Com'era il detto sulle certezze della vita? Le risposte esatte, tra il realista e il pessimista, erano le tasse e la morte. Giocando sul proverbio possiamo aggiungerne una terza, ovvero il fatto che Harry Kane fino ad agosto sia un giocatore normale, per poi diventare incredibilmente un campione da settembre in poi.

Il calcio di curiosità ne regala tante, l'attaccante del Tottenham ha realizzato 82 gol in Premier League, ma nessuna di queste nel mese di agosto. Il rendimento estivo dell'Uragano recita infatti 10 presenze e zero reti, e per vedere Kane esultare durante questo periodo di tempo bisogna tornare ai preliminari di Europa League del 2014, quando con un gol all'andata e uno al ritorno mise la firma sulla vittoria degli Spurs ai danni dell'AEL Limassol.

Iniziato settembre, la musica è cambiata: il due volte capocannoniere del campionato inglese ha infatti siglato 9 centri in appena cinque partite, mettendo a segno tre doppiette e una tripletta, all'Apoel Nicosia in Champions League. Uno score impressionante che ha colpito tutti gli addetti ai lavori, concordi sul fatto che il numero 10 del Tottenham sia una perfetta macchina da gol. L'elogio più importante è arrivato dall'ex Manchester United Rio Ferdinand:

Kane è vicino a Messi e Cristiano Ronaldo, le sue statistiche sono simili alle loro. Sta segnando in tutte le maniere, per un difensore è un incubo giocare contro di lui.

"Harry Kane vicino a Messi e Cristiano Ronaldo", parola di Rio Ferdinand

Kane FerdinandCopyright GettyImages
Harry Kane contro Rio Ferdinand in un Tottenham v QPR del 2014-15

Ferdinand non va tanto lontano dalla realtà. Nel 2017 Kane è a quota 34 gol in 30 presenze, Cristiano Ronaldo ne ha fatti 31 in 33 gare, Messi 43 in 41. La media dell'inglese, re dei bomber di Premier anche nell'anno solare, è addirittura superiore a quella dei due fenomeni.

Dopo il primo hat-trick stagionale, il sesto del 2017 (Messi e Cristiano Ronaldo sono fermi a due), l'attaccante si è presentato davanti alle telecamere ponendo l'attenzione sulla squadra piuttosto che sulla sua prestazione:

È stata una serata fantastica, per me e per i miei compagni. Ho realizzato tre gol, ma il merito va anche ad Alderweireld, Sissoko e Trippier (i tre assitmen, ndr). Voglio vincere campionati e coppe, ed è quello che il gruppo sta cercando di fare.

In effetti, da quando è tornato il vero Hurri-Kane, il Tottenham ha collezionato quattro vittorie e un pareggio, candidandosi nuovamente come una delle rivali più accreditate per il successo finale (ad oggi è al quarto posto in classifica, a -5 da Manchester City e United). Da oggi, forse, la moglie di Pochettino sarà un po più gelosa.

KaneCopyright GettyImages
Harry Kane si porta a casa il pallone dopo la tripletta all'Apoel Nicosia

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.