NFL week 3: Falcons e Chiefs imabttuti, miracolo Jags a Londra

Nella terza giornata succede di tutto con solo Falcons e Chiefs imbattuti, clamorosi tonfi per Steelers e Ravens, assieme a partite decise in volata.

I Falcons sono ancora imbattuti

36 condivisioni 0 commenti

di

Share

La terza giornata NFL è già una di quelle da ricordare in questa stagione, perchè sicuramente sarà nella top three per pathos, colpi di scena e upset. Ci sono state tante partite decise nell’ultimo minuto o addirittura all’ultimo possesso con cambi di scenario a non finire. Dopo la vittoria ad alto voltaggio dei Rams contro i Niners nel thursday night football, ad aprire la domenica c’è lo scontro londinese tra Jaguars e Ravens, che da una potenziale ciclo turistica per Flacco e compagni, diventa un incubo di 40 minuti nei quali il dominio dei Jaguars è netto e incontrovertibile.

Bortles trova ritmo per la prima volta in stagione completa venti lanci su trentuno tentativi e mette a segno quattro touchdown che propiziano il 37-0 con cui finisce il terzo quarto tra lo stupore generale. Flacco viene panchinato per tutto il quarto periodo dopo una partita da 2-8, 2 intercetti e 28 yards totali, i Jaguars giocano un fake punt a risultato ampiamente acquisito e il 44-7 finale è un manfiesto di come nulla sia mai sicuro in NFL. Possiamo fare un discorso analogo per gli Steelers che perdono la loro imbattibilità contro i Bears in overtime per 23-17, dopo che i padroni di casa avevano fatto penare non poco anche i Falcons. Primo arresto anche per gli Oakland Raiders di Giorgio Tavecchio che incappano in una serata no in quel di Washington nel Sunday Night e cadendo sotto i colpi di Kirk Cousins.

Anche i Packers si salvano contro i Bengals in overtime agguantando il pareggio solo nei secondi finali grazie alla premiata ditta Rodgers-Nelson, mentre i Seahawks, nonostante i quattro touchdown lanciati da Wilson e un passaggio da circo completato quasi da sdriato, si fanno sopraffare dal gioco di corsa dei Titans (169 yards corse in 27 portate dalla coppia Murray-Henry e TD più lungo di corsa concesso dal 2009). Un altro risultato a sorpresa è la beneficiata dei Minnesota Vikings contro i Tampa Bay Buccaneers per 34-17 nonostante la seconda partita consecutiva saltata da Sam Bradford, degnamente sostituito da Casey Keenum che ha chiuso con 25-33 e 3 TD.

Blake Bortles e la redenzione londinese

Falcons e Chiefs: NFL undefeated

Gli Atlanta Falcons sopravvivono alle insidie di Detroit e mantengono il loro record immacolato. La vittoria nasce tutta da una linea offensiva che probabilmente farebbe correre cento yards anche a un comodino con le rotelle. Coleman e Freeman hanno spazi da vendere, s’infilano alla grande nei buchi aperti dai compagni e macinano 152 yards totali nella partita per mantenere la difesa avversaria in campo. Dopo un primo quarto tutto rossonero, si mette al lavoro anche Matthew Stafford che non perde mai lo smalto e orchestra la rimonta trovando in Golden Tate un alleato super (7 ricezioni per 58 yds e un TD). Il finale è palpitante e Detroit prova a capitalizzare dai tre intercetti lanciati da Matty Ice, arriva a giocarsi la partita nei pressi della goal line con Stafford che lancia il TD della vittoria a otto secondi dalla fine.

Gli arbitri, però, fermano tutto, riguardano l’azione e cambiano la decisione facendo quindi terminare per regolamento il match senza che Detroit possa riprovarci e nemmeno organizzarsi per farlo. È una giornata positiva per i Falcons che dimostrano ancora quanto sia buona questa squadra e che il Super Bowl è alle spalle. Ai Falcons risponde la squadra di Andy Reid che mette sotto un'incredibile pressione Philip Rivers (quattro intercetti per lui) e poi cavalca il solito Kareem Hunt che mette a segno il terzo TD della stagione da cinquanta o più yards (primo nella storia), mentre Alex Smith ormai ha presto gusto nel regalare touchdown con lo shovel pass. La partita è decisamente poco in discussione con i Chiefs che legittimano il risultato in ogni parte del campo e dimostrano che l'opener contro i Patriots non è stato un caso.

Intramontabile Brady, Jake Elliott eroe di Philadelphia

Anche i New England Patriots soffrono le classiche pene dell’inferno per avere la meglio sugli Houston Texans e serve un altro drive magico nel finale di Brady (25-35, 307 yards e 5 TD e 41° winning drive di carriera) per portare a casa la partita. Due terzi down lunghi convertiti, uno per Gronkowski e uno per Ammendola, compreso un touchdown pass per Cooks che arriva per miracolo e altrettanto incredibilmente viene tenuto in campo dall’ex Saints.

C’è troppo poco tempo per i Texans per replicare, nonostante Watson giochi una partita notevole quando viene messo in movimento e quasi incredibile nella capacità di escapologia dai sacks (in un’azione ne elude tre consecutivamente per completare). Watkins gli dà una mano e tutta Houston gioca una partita più che egregia, ma non basta per avere la meglio su Tom Brady, nonostante la grande pressione che gli era stata messa durante tutto il match con almeno tre palloni sfuggiti dalle mani dell’MVP (di cui uno riportato in meta).

Si chiude la serie delle partite al cardiopalmo con un nuovo kicker protagonista dopo un miracolo della coppia Wentz-Jeffrey nei secondi finali. Jake Elliott infila una cannonata di field goal dalle 61 yards facendo esplodere il Lincoln Financial Field e regalando la prima vittoria in casa ai greens. È l'undicesima volta nella storia NFL che un kicker segna un field goal da 61 o più yards e solo la terza volta che questo succede negli ultimi dieci secondi di un match. I Giants vengono condannati ancora beffardamene dagli Eagles dopo the miracle @ the Meadowlands di qualche anno fa da parte di DeSean Jackson, anche se c'è da recriminare su un ultimo drive giocato decisamente in modo scellerato.  

Risultati:

  • Rams@Niners 41-39
  • Ravens@Jacksonville 7-44
  • Broncos@Bills 16-26
  • Browns@Colts 28-31
  • Buccaneers@Vikings 17-34
  • Dolphins@Jets 6-20
  • Falcons@Lions 30-26
  • Saints@Panthers 34-13
  • Steelers@Bears 17-23 OT
  • Texans@Patriots 33-36
  • Seahawks@Titans 27-33
  • Bengals@Packers 24-27
  • Chiefs@Chargers 24-10
  • Giants@Eagles 24-27
  • Raiders@Redskins 10-27
  • Cowboys@Cardinals 28-17

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.