UFC, Jorge Masvidal: "Contro Wonderboy sono pronto a morire"

Jorge Masvidal si mostra ancora una volta sprezzante di fronte al pericolo, dichiarandosi pronto a morire in vista del match con Stephen Thompson a UFC 217.

UFC on FOX 25: Jorge Masvidal beat Donald Cerrone

74 condivisioni 1 commento

di

Share

Jorge Masvidal scalda i motori. L'ex street fighter è infatti pronto alla battaglia del prossimo 4 novembre, data in cui lo vedremo opposto al due volte title contender Stephen "Wonderboy" Thompson a UFC 217. Dopo la sconfitta patita contro Demian Maia, "Gamebred" è pronto a riprendere la sua scalata al titolo pesi welter già a partire dalla serata del Madison Square Garden.

All'angolo opposto troverà uno Stephen Thompson agguerritissimo, nonché deciso a dimenticare le delusioni patite nel doppio confronto con Tyron Woodley, con la pessima prestazione di UFC 209 che ci ha offerto un Wonderboy ben diverso rispetto a quello che eravamo abituati ad ammirare. Sta di fatto che, nella notte newyorkese, ambedue i contendenti tenteranno di strappare una vittoria, magari per finalizzazione, nella speranza di agguantare quantomeno una title eliminator. Difficile però che Thompson possa arrivare al terzo incontro con Woodley così facilmente, visti sia i due precedenti che la sfilza di nuovi prospetti pronti ad impensierire "Il Prescelto".

Intanto però Masvidal non guarda affatto alla cintura: come spiegato ai microfoni di BJ Penn Radio infatti, l'atleta nativo di Miami (Florida) è concentrato solo e soltanto sulla sfida a Thompson, che troverà compimento in uno dei luoghi di culto più importanti della storia degli sport da ring.

Ragazzi, l'evento sarà di quelli enormi. UFC sbarcherà di nuovo al Madison Square Garden, arena di grandi guerrieri. Sapete quanti litri di sangue e lacrime sono sgorgati lì? Alì-Frazier 1 si è disputato in quel luogo, ad esempio. Se un uomo scegliesse di andare a morire in una location, dando tutto se stesso, quello sarebbe uno dei posti ideali. Ho visto un sacco di incontri disputati lì, e adesso toccherà a me. Sognavo di combattere all'MSG nel corso della mia carriera, così come alla Saitama Super Arena: sarà uno dei momenti più belli della mia vita. Mi godrò l'attimo come se non ci fosse nessuno, se non Stephen Thompson assieme ai nostri rispettivi team.

#mitt work with the #professor @paulinboys #footwork always getting it in #easymoney #dallas #ufc #mma #boxing

A post shared by Jorge Masvidal (@gamebredfighter) on

UFC 217: via al countdown

Intanto continua inesorabile lo scorrere del conto alla rovescia per UFC 217: meno di un mese e mezzo ci separa ormai dall'evento dell'anno, con ben tre match titolati al suo interno e tante contese interessantissime che avremo modo di vivere sempre e solo su FOX Sports!

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.