Tianjin Teda-Tianjin Quanjian 4-1: Acheampong ferma Cannavaro

Clamorosa sconfitta del Tianjin Quanjian di Cannavaro, piegato nel derby dal Teda di un super Acheampong. L'ex Anderlecht realizza una doppietta, inutile il gol di Pato.

178 condivisioni 3 commenti

di

Share

Brutto stop per Fabio Cannavaro, superato nel derby dal Tianjin Teda per 4-1. Brutta prestazione da parte del Quanjian, mai veramente in partita e abbattuto dalle continue accelerazioni di Frank Acheampong, autore di una doppietta.

Inutile, ai fini del punteggio finale, la rete di Alexandre Pato, visti pure il gol di Juanyi e quello nella propria porta di Wang Jie.

Giovedì prossimo, il Tianjin Quanjian avrà l'occasione di riscattarsi contro il Jiangsu di Fabio Capello, nel recupero della 22° giornata.

Il racconto di Tianjin Teda-Tianjin Quanjian

AcheampongCopyright GhanaSoccer.net
Frank Acheampong

Cannavaro si affida ai suoi big: Witsel, Pato e Modeste. Nel Teda, Stielike risponde con Obi Mikel, l'ex Anderlecht Acheampong e l'attaccante Mbaye Diagne, fino al 2015 di proprietà della Juventus.

L'1-5 subìto la scorsa settimana è ben presente nella testa dei padroni di casa, che iniziano il match con un buon pressing. Il Quanjian soffre l'organizzazione del Teda e viene colpito con un clamoroso uno-due di Acheampong, tra il 24' e il 26'. Il ghanese, che non aveva mai segnato dal suo arrivo in Chinese Super League, firma il vantaggio deviando in rete il cross di Yang Liyu e realizza subito dopo il raddoppio, favorito dall'errore di Shanping.

L'unica azione importante degli uomini di Cannavaro è rappresentata dal sinistro a giro leggermente impreciso di Sun Ke, immediatamente seguito da un altro tentativo di Acheampong, stavolta fermato da Zhang Lu.

Secondo tempo: gol della bandiera per Pato

PatoCopyright Fox Sports
La delusione di Alexandre Pato: oggi prestazione insufficiente per il Papero, nonostante il gol

È ancora Teda al 50', con Tianyi che di testa sigla il 3-0, prima di essere interrotto durante l'esultanza dall'arbitro Huang Huajun, bravo a segnalare, seppur con qualche secondo di ritardo, un fallo in attacco da parte del difensore. Rischia ancora il Quanjian cinque minuti dopo, con Acheampong che si invola verso la porta approfittando dell'errore di Liu: rimedia Wang Jie.

Altre occasioni attorno all'ora di gioco: Pato manca di poco lo specchio con un colpo di testa, lo stesso fa Mirahmetjan direttamente da calcio di punizione. Al 71' è il turno di Modeste, che sbaglia incredibilmente davanti al portiere, scontrandosi pure con lo stesso numero uno del Teda. Non sbaglia invece Juanyi, che con un potente destro dalla distanza batte Zhang Lu per il 3-0.

Il gol della bandiera arriva all'85', con il diagonale di Alexandre Pato che batte Du Jia. Nel recupero, il 4-1 finale su autorete di Jie (decisivo Diagne).

Chinese Super League, 26° giornata

Questi gli altri risultati del sabato: Yanbian-Liaoning 1-0, Jiangsu-Guizhou 0-1, Shanghai Shenhua-Guangzhou R&F 3-1. Domani le ultime gare del turno: Changchun-Hebei alle 9.30, Henan-Shandong alle 13.30.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.