Liverpool: "Coutinho non è in vendita!". Svelate le mail al Barcellona

Der Spiegel ha svelato la corrispondenza fra i due club. Gli inglesi sono sempre stati chiari: "Philippe non è in vendita, a nessuna cifra".

Coutinho

1k condivisioni 10 commenti

di

Share

L'affaire Coutinho è stato uno dei tormentoni dell'ultimo calciomercato estivo. Scippati di Neymar dal Paris Saint-Germain presentatosi in sede con l'assegno da 222 milioni della clausola rescissoria, i dirigenti del Barcellona le hanno tentate tutte per convincere il Liverpool a cedere il brasiliano.

Dal canto loro i Reds non hanno mai avuto dubbi ma, si sa, i rumours del calciomercato hanno alimentato la cessione clamorosa fino agli ultimi minuti di trattative. Intanto, però, i Blaugrana avevano investito buona parte del tesoretto-Neymar nelle acquisizioni di Paulinho e Dembelé.

Il 25enne brasiliano, che l'Inter aveva portato in Europa ancora ragazzino, non aveva mai sfondato in Serie A. Dopo un prestito all'Espanyol, fu ceduto agli inglesi nel 2013 per 13 milioni di euro. In Premier League è letteralmente esploso, diventando uno dei perni della formazione di Klopp e arrivando, nella stagione scorsa, a segnare 14 gol, con 9 assist distribuiti in 36 partite.

Liverpool: "Coutinho non è in vendita!". Svelate le mail al Barcellona

Per questo il Barcellona gli aveva messo gli occhi addosso, provando ogni strada per portarselo in Spagna. Venuto in possesso delle email che si sono scambiati i due club, Der Spiegel ha rivelato che il Liverpool ha sempre mantenuto una posizione chiara e netta su Coutinho. A luglio, di fronte a un'offerta di circa 82 milioni da parte del Barça la risposta è stata secca:

Il giocatore non è in vendita per nessuna cifra.

Coutinho con Klopp
Coutinho ascolta le istruzioni di Klopp

All'inizio di agosto, poi, a Neymar già partito, la cifra è salita a 100, ma la replica è stata la stessa: nessuna cifra gli avrebbe fatto cambiare idea. Chiaro? Nemmeno per sogno. Il Barcellona ha rilanciato: 130 milioni, bonus compresi, ma il Liverpool non ha vacillato, anzi Michael Edwards ha scritto a Oscar Grau:

Vi chiediamo cortesemente di smettere di corteggiare Philippe pubblicamente e privatamente. Non lo venderemo per nessuna cifra.

Il "premio" all'agente

Ma non è tutto, a quanto pare. Secondo Der Spiegel, infatti, il club catalano era arrivato persino a promettere un "premio" all'agente di Coutinho: 10 milioni di euro tutti per lui se la trattativa si fosse conclusa sotto i 100 milioni, e 115 milioni al giocatore spalmati in un contratto quinquennale. Comprensibile che a Philippe, che a Liverpool guadagna poco meno della metà, la tentazione - e il conseguente mal di pancia - fosse venuta.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.