Malaga-Athletic Bilbao 3-3, rimonta andalusa a La Rosaleda

Sotto 1-3 e in 10 contro 11 fino all'80', i padroni di casa trovano il pareggio con i gol di Baysse e Rolán. Primo punto in classifica, baschi beffati.

349 condivisioni 3 commenti

di

Share

Dopo 5 sconfitte nelle prime 5 giornate, il Malaga rialza la testa e trova un punto incredibile contro l'Athletic Bilbao. La Rosaleda applaude per il 3-3 finale, con gli uomini di Míchel sotto di un uomo e soprattutto di due gol a 10 minuti dal termine.

Aduriz illude l'Athletic Bilbao

Gli andalusi devono cancellare il disastroso inizio in Liga, per i baschi è l'occasione per tornare a far punti dopo 2 sconfitte. Passano poco più di 2 minuti e Luis Hernández stende Muniain in piena area. Del Cerro assegna il rigore e ammonisce il difensore, Aduriz firma il vantaggio dell'Athletic Bilbao. La partita si incattivisce subito, il gol ospite scalda gli animi e il Malaga impiega mezz'ora per produrre un'azione pericolosa. La prima, però, è già buona per il pareggio: Rolán si accentra dalla sinistra e lascia partire un gran destro a giro dal limite dell'area, Arrizabalaga non può arrivarci. Il primo tempo finisce qui, le due squadre non sfruttano 4 corner complessivi per creare ulteriori pericoli.

Orgoglio Malaga, da 1-3 a 3-3 in 10 uomini

Comincia la ripresa e il Malaga sbaglia nuovamente l'approccio. Passano 5 minuti e Muniain allarga per Iñaki Williams, che scarica un destro sotto la traversa e firma il 2-1 dell'Athletic Bilbao. Situazione complicata per i padroni di casa, che sono costretti a giocare 40 minuti in inferiorità numerica. Kuzmanović commette fallo e viene ammonito, ma le successive proteste inducono Del Cerro ad estrarre il rosso. La squadra di Ziganda non tarda a calare il tris: è ancora Iñaki Williams, che stavolta entra in area dalla sinistra e apre il destro sul palo più lontano. Anche in 10 uomini, però, gli andalusi non si arrendono e provano a riaprirla. Lekue si addormenta su calcio piazzato, Baysse arriva sul secondo palo e mette in rete il 2-3. La Rosaleda suona la carica, passano 3 minuti e Rolán ruba il tempo ad un Lekue ancora assente: anticipo netto e tocco alle spalle del portiere, è 3-3. Gli sforzi per arrivare al pareggio sfiancano la squadra di Míchel, che non riesce nell'ultimo assalto per vincere la partita: fischio finale dopo 3 minuti di recupero.

Per il Malaga è comunque un punto preziosissimo, soprattutto per il morale: la risalita in classifica passa dalla reazione degli ultimi minuti. Due punti persi per l'Athletic Bilbao, che fallisce l'ingresso in zona Europa.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.