Malaga-Athletic Bilbao 3-3, rimonta andalusa a La Rosaleda

Sotto 1-3 e in 10 contro 11 fino all'80', i padroni di casa trovano il pareggio con i gol di Baysse e Rolán. Primo punto in classifica, baschi beffati.

349 condivisioni 3 commenti

di

Share

Dopo 5 sconfitte nelle prime 5 giornate, il Malaga rialza la testa e trova un punto incredibile contro l'Athletic Bilbao. La Rosaleda applaude per il 3-3 finale, con gli uomini di Míchel sotto di un uomo e soprattutto di due gol a 10 minuti dal termine.

Aduriz illude l'Athletic Bilbao

Gli andalusi devono cancellare il disastroso inizio in Liga, per i baschi è l'occasione per tornare a far punti dopo 2 sconfitte. Passano poco più di 2 minuti e Luis Hernández stende Muniain in piena area. Del Cerro assegna il rigore e ammonisce il difensore, Aduriz firma il vantaggio dell'Athletic Bilbao. La partita si incattivisce subito, il gol ospite scalda gli animi e il Malaga impiega mezz'ora per produrre un'azione pericolosa. La prima, però, è già buona per il pareggio: Rolán si accentra dalla sinistra e lascia partire un gran destro a giro dal limite dell'area, Arrizabalaga non può arrivarci. Il primo tempo finisce qui, le due squadre non sfruttano 4 corner complessivi per creare ulteriori pericoli.

Orgoglio Malaga, da 1-3 a 3-3 in 10 uomini

Comincia la ripresa e il Malaga sbaglia nuovamente l'approccio. Passano 5 minuti e Muniain allarga per Iñaki Williams, che scarica un destro sotto la traversa e firma il 2-1 dell'Athletic Bilbao. Situazione complicata per i padroni di casa, che sono costretti a giocare 40 minuti in inferiorità numerica. Kuzmanović commette fallo e viene ammonito, ma le successive proteste inducono Del Cerro ad estrarre il rosso. La squadra di Ziganda non tarda a calare il tris: è ancora Iñaki Williams, che stavolta entra in area dalla sinistra e apre il destro sul palo più lontano. Anche in 10 uomini, però, gli andalusi non si arrendono e provano a riaprirla. Lekue si addormenta su calcio piazzato, Baysse arriva sul secondo palo e mette in rete il 2-3. La Rosaleda suona la carica, passano 3 minuti e Rolán ruba il tempo ad un Lekue ancora assente: anticipo netto e tocco alle spalle del portiere, è 3-3. Gli sforzi per arrivare al pareggio sfiancano la squadra di Míchel, che non riesce nell'ultimo assalto per vincere la partita: fischio finale dopo 3 minuti di recupero.

Per il Malaga è comunque un punto preziosissimo, soprattutto per il morale: la risalita in classifica passa dalla reazione degli ultimi minuti. Due punti persi per l'Athletic Bilbao, che fallisce l'ingresso in zona Europa.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.