Prossimo turno Premier League: Manchester cerca l'allungo su Londra

United e City hanno una ghiotta opportunità di allungare in classifica su Chelsea e Tottenham, impegnate nelle insidiose trasferte contro Stoke e West Ham.

I tifosi dell'Huddersfield durante la sfida casalinga contro il Leicester

1 condivisione 0 commenti

di

Share

Sono state giocate appena 5 giornate di Premier League ma l'idea generale sembra essere già chiara: Manchester City e Manchester United hanno dimostrato, finora, di essere un passo avanti rispetto alle dirette concorrenti e, al netto dei risultati ottenuti, promettono gol e spettacolo per tutto il resto della stagione. A differenza degli scorsi anni, il campionato inglese dà l'impressione di essere ancora più equilibrato anche se, sul piano tecnico, i giocatori a disposizione di Mourinho e Guardiola sembrano avere una marcia in più. 

La classifica della Premier League

Seconda sfida al King Power Stadium nel giro di quattro giorni per il Liverpool, che dopo l'eliminazione dalla Carabao Cup patita in settimana torna ad affrontare il Leicester City. Klopp non può assolutamente permettersi ulteriori distrazioni, la distanza dalla vetta della classifica è già sostanziosa e, vista la forma fisica espressa fino a questo momento, le premesse di questo inizio di stagione sembrano tutt'altro che positive. Prima la grana Coutinho, arrivato a un passo dal trasferimento al Barcellona, poi le difficoltà tattiche riscontrate in difesa che hanno messo in difficoltà l'allenatore tedesco nella scelta dei titolari e nella disposizione in campo dei suoi uomini. Lavoro da fare ce n'è ancora tantissimo ma serve invertire la rotta da subito.

Non va meglio al Chelsea campione in carica, ancora lontano dalla forma ideale e rimaneggiato da una campagna acquisti al di sotto delle aspettative. Intendiamoci: Bakayoko, Morata, Drinkwater, Zappacosta e Rudiger non sono propriamente dei giocatori di scarsa qualità, ma rispetto alla scorsa stagione e soprattutto in relazione alle richieste avanzate da Conte ad Abramovich al termine della scorsa stagione, la qualità media sembra essersi abbassata.

Il difensore tedesco, ad esempio, non ha dato finora la sicurezza che gli si richiedeva, l'attaccante spagnolo si è subito ambientato andando a segno in più occasioni ma offensivamente parlando non garantisce la sicurezza che, al contrario, era assicurata da un giocatore come Diego Costa. L'ex Leicester invece, è costato 35 milioni di sterline e finora ha solamente riscaldato la panchina. Sarà l'ennesima annata snervante per Conte, obbligato a tenere alto l'onore della squadra che lo scorso anno, contro ogni aspettativa, ha conquistato il titolo. 

Antonio conte contro il Nottingham Forest

Prossimo turno Premier League: spicca West Ham - Tottenham 

Stagione 2017/2018 che risulta essere più complicata del previsto anche per il Tottenham, ancora incapace ad adattarsi al terreno di gioco di Wembley. Gli Spurs hanno conquistato appena 2 punti dei 9 disponibili sotto l'arco dello stadio nazionale inglese, ritrovandosi così a cinque lunghezze dalla vetta della classifica, un dato del tutto inusuale visto il rendimento casalingo dello scorso anno, che vide gli uomini di Pochettino vincere 17 delle 19 partite giocate tra le mura amiche. La sfida contro il West Ham sarà un nuovo banco di prova. 

Al contrario, dopo un difficile inizio di stagione, gli Hammers arrivano al match con maggiore tranquillità e forti delle ultime convincenti prestazioni. I tre clean sheet consecutivi e il passaggio di turno in Coppa di Lega sono stati un apporto di positività decisivo per gli uomini di Slaven Bilic, che già lo scorso anno si sono permessi di rovinare la festa ai rivali cittadini, battendoli 1-0 proprio al London Stadium nelle fasi finali della corsa al titolo contro il Chelsea. L'anticipo del mezzogiorno del prossimo turno di Premier League è di gran lunga il match più importante dell'intera giornata. 

Alli si dispera dopo un'occasione fallita contro lo Swansea

Un po' più a nord, nella fredda e piovosa Manchester, il City riceve all'Etihad Stadium il Crystal Palace, incapace di andare a segno nelle prime 5 giornate di campionato. I ragazzi di Roy Hodgson, rinvigoriti dalla vittoria contro l'Huddersfield nel terzo turno di Carabao Cup, affronteranno una delle squadre in assoluto più in forma della stagione, capace di segnare 15 gol solamente nelle ultime 3 partite. Per le Eagles i Citizens sono probabilmente i peggiori avversari in questo delicato inizio di stagione ma il calcio, si sa, risulta essere spesso beffardo

Per il Manchester United di Mourinho è in programma invece l'insidiosa trasferta in casa del Southampton. Se lo Special One riuscisse a dare continuità ai risultati ottenuti finora, la concomitanza delle insidiose trasferte che aspettano alcune delle dirette rivali, potrebbe aumentare ulteriormente il distacco in classifica e continuare la propria marcia verso il tanto atteso titolo di campione d'Inghilterra. 

La festa dei giocatori del Manchester United dopo la goleada all'Everton

Interessante sfida salvezza tra Swansea e Watford, mentre a Turf Moor Burnley e Huddersfield giocano, contro ogni pronostico, per conquistare il quinto posto in classifica. L'avvio di stagione dei Terriers, tornati in massima divisione dopo oltre 40 anni, è stato fino a questo momento sensazionale: 8 punti totalizzati (come Liverpool e Tottenham) e solo 3 reti subite sono un bottino invidiabile, soprattutto per un club che ambisce a mantenere la categoria. 

Match già decisivo per l'Everton, che dopo una serie di 3 sconfitte consecutive, affronterà a Goodison Park il Bournemouth di Eddie Howe. Dopo la vittoria in Coppa di Lega contro il Sunderland, Ronald Koeman è convinto a dare una nuova opportunità a Wayne Rooney e rialzare la china dopo le batoste subite contro Tottenham, Atalanta e Manchester United. Troppe disattenzioni e troppi gol subiti: l'unico che al momento può dare una svolta a tutto questo è proprio l'allenatore olandese. L'avversario di sabato è una ghiotta occasione per dare inizio a una nuova stagione fatta di successi e risultati positivi. 

La gioia dei giocatori dell'Everton dopo la vittoria nella Carabao Cup contro il Sunderland

Chiudono il prossimo turno di Premier League Brighton v Newcastle e Arsenal v West Bromwich Albion, con Tony Pulis che nelle 10 sfide giocate in carriera fuori casa contro Wenger, ha sempre perso. I Gunners non possono permettersi altri passi falsi ma l'avversario di lunedì è forse uno dei peggiori da affrontare in questo delicato momento: solidità difensiva, quadratura a centrocampo, qualità in attacco. Il WBA ha tutte le carte in regola per dare a Wenger un altro pesante dispiacere. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.