Real Madrid, Sergio Ramos: "Più parliamo di arbitri peggio è"

Sorpresa, il Real Madrid è in crisi. Il capitano stringe le fila e bandisce l'argomento-arbitri: "Noi dobbiamo rispettarli e loro devono fare del loro meglio".

1k condivisioni 117 commenti

di

Share

Torniamo indietro con la mente a un mese fa. Il Real Madrid bicampione d'Europa strapazza in Supercoppa di Spagna un Barcellona avvilito dallo scippo di Neymar, calcificando, almeno in apparenza, una supremazia che era sembrata evidente già nella passata stagione. Quattro settimane dopo, lo scenario che non ti aspetti: blaugrana a punteggio pieno nella Liga, a +7 sulla squadra di Zidane che non sa più vincere al Bernabeu (2 punti in 3 gare), e gerarchie nuovamente stravolte.

La crisi del Real Madrid ha sorpreso un po' tutti, perché nulla sembrava poter scalfire la torre d'avorio galactica, men che meno il Barcellona più frastornato e diviso del decennio. Ma nel calcio, si sa, gli sconvolgimenti repentini sono all'ordine del giorno, e allora la cosa da fare è non farsi prendere dal panico, analizzare le ragioni della parabola discendente e darsi da fare per trovare una via d'uscita. 

Come sempre, nella burrasca ci si affida al capitano. Parlando dopo la derrota contro il Betis, Sergio Ramos ammette di essere preoccupato per l'avvio di stagione della squadra, ma ne ha viste troppe per spaventarsi e predica calma e gesso:

Chiaramente non è uno dei nostri momenti migliori, soprattutto per quanto riguarda la fase offensiva. Non abbiamo giocato un gran calcio, ma abbiamo costruito tante occasioni e avremmo potuto vincere. Ma abbiamo iniziato la stagione da schifo (la parola utilizzata è più volgare, ndr), abbiamo perso punti contro avversari abituati a uscire dal Bernabeu con altri risultati. Le critiche? Bisogna rispettare le opinioni di tutti, io vado a casa con la coscienza a posto perché abbiamo dato tutto. Questo è solo un capitolo del libro, non il finale del libro. Siamo gli stessi giocatori che vincevano titoli fino a un mese e mezzo fa. Dobbiamo restare uniti, abbiamo una rosa straordinaria e non dobbiamo cercare scuse

Real Madrid, Sergio Ramos: vietato parlare degli arbitri

Ecco, a proposito di scuse. Quando le cose non vanno bene ci si attacca a tutto, ma soprattutto agli arbitri. Anche se ti chiami Real Madrid. Ma Sergio Ramos, che pure non risparmia una frecciata al Barcellona, non crede che sia questa la soluzione ai problemi, tutt'altro:

Più parliamo degli arbitri e peggio è. Noi dobbiamo rispettarli e loro devono fare del loro meglio. Bisogna restare ai margini delle polemiche, senza dar troppa importanza all'operato degli arbitri. Non mi sorprende che non ci fischino i rigori mentre al Barcellona sì, ma se avessimo segnato tre gol ora non ci staremmo lamentando.

E, forse, non sarebbe in difetto chi leggesse nelle parole di Sergio Ramos una stoccata al proprio presidente, Florentino Perez, che dopo la stangata a Cristiano Ronaldo non ha lesinato pesanti rimproveri alla classe arbitrale. 

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.