Gundogan, che spavento! Rientra dopo 9 mesi e si fa male

Il turco di Germania azzoppato da un fallaccio di Yacob, ma per fortuna le conseguenze dovrebbero essere minime.

1k condivisioni 28 commenti

di

Share

Ci sono giocatori che sembrano gravati da un debito inestinguibile con la malasorte, e Ilkay Gundogan fa certamente parte della categoria. Solo considerando i due infortuni più gravi che ha sofferto, il turco di Germania è rimasto ai box per due anni interi. A

Ai tempi del Borussia Dortmund, a causa della schiena (14 mesi, agosto 2013-ottobre 2014), e quindi al Manchester City, da metà dicembre 2016, quando si ruppe i legamenti contro il Watford, fino a ieri sera, quando ha finalmente fatto il suo ritorno in campo dal 1' dopo 9 mesi.

Non vedeva l'ora di rientrare, Gundogan, e dopo l'esordio contro il Watford in campionato, già certo di ripetersi in Coppa di Lega contro il West Brom, aveva voluto ringraziare i tifosi dei Citizens per il supporto incondizionato (ma non scontato) che aveva ricevuto durante la sua lunghissima degenza. Ma le cose, per giocatori come lui, non sembrano mai voler essere facili. 

Fallaccio di Yacob, Gundogan costretto a uscire

La sua partita è iniziata nel modo migliore, prendendo parte con un assist per Sané all'immediato (e straordinario) gol del vantaggio del City. Ma è durata un'ora, prima che un intervento a tenaglia di Claudio Yacob lo costringesse a rientrare anzitempo negli spogliatoi. Un'entrataccia da dietro, quella del giocatore del West Brom, che ha mandato su tutte le furie Pep Guardiola e che ha fatto venire i capelli bianchi a compagni e tifosi: Gundogan, infatti, è rimasto diversi minuti a terra, prima di essere accompagnato a bordo campo dai medici del Manchester City. 

Fortunatamente, lo spavento è la parte peggiore della storia. In giornata il centrocampista verrà sottoposto agli esami strumentali del caso, ma sembrano esclusi danni seri alla caviglia colpita da Yacob e, soprattutto, al ginocchio lesionato l'anno scorso. Lo stesso Guardiola, in conferenza stampa, ha confermato che secondo i medici non dovrebbe trattarsi di nulla di grave, e che Ilkay tornerà presto a sua disposizione. Un'ottima notizia per tutti, anche per Claudio Yacob.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.