PSG, la lite tra Cavani e Neymar finisce nello spogliatoio

Secondo l'Equipe i due sarebbero venuti quasi alle mani nel post partita. Thiago Silva fa da paciere, ma ora il gruppo è spaccato. Emery: "Deciderò io chi batterà i rigori".

2k condivisioni 130 commenti

di

Share

Ecco i pro e i contro di avere tanti fenomeni in squadra. Al Paris Saint-Germain Neymar ed Edinson Cavani litigano per un rigore. Nel match vinto 2-0 contro il Lione i due hanno prima discusso in campo e poi nello spogliatoio con toni molto accesi.

A rivelare altri particolari è l’Equipe, che ricostruisce la vicenda. Il 2-0 alla squadra di Genesio vale altri 3 punti e il primo posto in Ligue 1. Ma ci sono dei problemi e all’incirca valgono 300 milioni: il prezzo che i parigini hanno pagato per i due attaccanti.

L’aver minimizzato nel post partita è servito a poco. Ci hanno provato Emery, tecnico del Paris Saint-Germain, Rabiot, Dani Alves e lo stesso Cavani. Neymar invece è rimasto in silenzio. Di questa storia se ne continuerà a parlare con la speranza che lo spogliatoio resti unito.

PSG, immagine di Neymar e Cavani
PSG, Neymar e Cavani prima del calcio di rigore

Paris Saint-Germain, la lite tra Cavani e Neymar finisce negli spogliatoi

Maledetti quel rigore e quella punizione. Succede in campo di discutere per decidere il tiratore, ma se a contenderselo sono due fenomeni come Cavani e Neymar la tensione schizza subito alle stelle. Il brasiliano calcia da fuori area, l'uruguaiano dal dischetto. Qualche abbraccio, poi il tavolo della discussione si sposta nello spogliatoio.

I due, secondo il quotidiano francese, finiscono quasi alle mani. È Thiago Silva a evitare il peggio. Mentre fuori, in zona mista, Rabiot spiega ai giornalisti: tutto finito. Nulla di vero, il gruppo si è spaccato. Qualcuno si schiera con Neymar, come la banda dei brasiliani capitanata da Dani Alves che ha strappato di mano il pallone a Cavani per passarlo al suo connazionale. Altri invece sono con l’uruguaiano, ormai da 4 anni a Parigi e uomo spogliatoio.

Una storia di prime donne del pallone. A Unai Emery il compito di tenere a bada gli animi agitati in questo Paris Saint-Germain fatto di stelle:

I rigori sanno batterli entrambi, ma non deve diventare un problema. Se non troveranno un accordo, deciderò io.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.