PSG, la lite tra Cavani e Neymar finisce nello spogliatoio

Secondo l'Equipe i due sarebbero venuti quasi alle mani nel post partita. Thiago Silva fa da paciere, ma ora il gruppo è spaccato. Emery: "Deciderò io chi batterà i rigori".

2k condivisioni 130 commenti

di

Share

Ecco i pro e i contro di avere tanti fenomeni in squadra. Al Paris Saint-Germain Neymar ed Edinson Cavani litigano per un rigore. Nel match vinto 2-0 contro il Lione i due hanno prima discusso in campo e poi nello spogliatoio con toni molto accesi.

A rivelare altri particolari è l’Equipe, che ricostruisce la vicenda. Il 2-0 alla squadra di Genesio vale altri 3 punti e il primo posto in Ligue 1. Ma ci sono dei problemi e all’incirca valgono 300 milioni: il prezzo che i parigini hanno pagato per i due attaccanti.

L’aver minimizzato nel post partita è servito a poco. Ci hanno provato Emery, tecnico del Paris Saint-Germain, Rabiot, Dani Alves e lo stesso Cavani. Neymar invece è rimasto in silenzio. Di questa storia se ne continuerà a parlare con la speranza che lo spogliatoio resti unito.

PSG, immagine di Neymar e Cavani
PSG, Neymar e Cavani prima del calcio di rigore

Paris Saint-Germain, la lite tra Cavani e Neymar finisce negli spogliatoi

Maledetti quel rigore e quella punizione. Succede in campo di discutere per decidere il tiratore, ma se a contenderselo sono due fenomeni come Cavani e Neymar la tensione schizza subito alle stelle. Il brasiliano calcia da fuori area, l'uruguaiano dal dischetto. Qualche abbraccio, poi il tavolo della discussione si sposta nello spogliatoio.

I due, secondo il quotidiano francese, finiscono quasi alle mani. È Thiago Silva a evitare il peggio. Mentre fuori, in zona mista, Rabiot spiega ai giornalisti: tutto finito. Nulla di vero, il gruppo si è spaccato. Qualcuno si schiera con Neymar, come la banda dei brasiliani capitanata da Dani Alves che ha strappato di mano il pallone a Cavani per passarlo al suo connazionale. Altri invece sono con l’uruguaiano, ormai da 4 anni a Parigi e uomo spogliatoio.

Una storia di prime donne del pallone. A Unai Emery il compito di tenere a bada gli animi agitati in questo Paris Saint-Germain fatto di stelle:

I rigori sanno batterli entrambi, ma non deve diventare un problema. Se non troveranno un accordo, deciderò io.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.