Liga, Zaza show: tripletta! Il Valencia travolge il Malaga 5-0

L'italiano in 8' segna tre reti, prima tripletta in Spagna e scacciate via le critiche dopo un fine settimana pesante. Gli altri gol di Santi Mina e Rodrigo. Andalusi schiantati.

1k condivisioni 9 commenti

di

Share

Le critiche hanno fatto benissimo a Simone Zaza. Il Valencia batte il Malaga per 5-0, un pokerissimo che porta la tripla firma della punta italiana. Scatenato: tre reti volute con tutta la sua forza, esultanze rabbiose dopo un fine settimana passato tra critiche e polemiche. Ecco la sua risposta. Ed ecco anche i 3 punti. Alla sagra del gol partecipano anche Santi Mina, in apertura, e Rodrigo in chiusura.

La squadra di Marcelino continua la striscia positiva in Liga: zero sconfitte, quinto risultato utile consecutivo. Marcia da Champions League.

Liga, partenza sprint Valencia

Che voglia da parte del Valencia di fare la partita. Il match sale subito di ritmo: al 7’ Zaza insacca ma viene sbandierato fuorigioco. Ci prova Parejo, poi Santi Mina. Proprio il numero 22, al 17’, questa volta di testa mette dentro davvero il pallone dell’1-0. Il Malaga non ci sta, Rolan trova un Neto in super forma. 

Alla mezz’ora riecco Zaza: cross di Soler, lui finisce a terra sull’intervento del portiere Roberto. Niente rigore, che invece sembra starci. E i valenciani rimangono a galla ancora per merito di Neto, che salva la propria porta sul tiro da due passi di Mula. Partita apertissima, i ragazzi di Michel sono in partita nonostante lo svantaggio.

Zaza Show nella ripresa!

Dicevamo di Zaza. Nel primo tempo si è impegnato tanto, è stato sfortunato, l’arbitro non gli ha fischiato un rigore. E poi le polemiche del fine settimana. L’ex Juventus vuole solo segnare. E lo fa: pallone da destra di Soler, il 9 in scivolata infila Roberto e fa 2-0. Esultanza rabbiosa, da rivedere la posizione di Santi Mina che si interessa eccome del cross. Non è finita, è il suo momento. Al 60’ Parejo lavora bene, palla per Montoya, traversone in mezzo per la testa rasata ancora di Zaza. Tuffo dell’italiano, doppietta, 3-0 e spazzate via le critiche. Diciamo pure che è la sua partita: ruba palla in mezzo ad una difesa imbarazzante del Malaga e segna la sua tripletta. Si alza il coro al Mestalla, che festa.

Il Malaga tramortito non ci prova nemmeno più. I padroni di casa invece insistono, con Roberto che salva qualche altra occasione. Nel finale c’è gioia anche per Rodrigo. Pokerissimo super meritato per il Valencia. Il passivo per gli avversari è pesante, così come la situazione in Liga. Zero punti, ultima posizione. Crisi nera.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.