Liga, Zaza show: tripletta! Il Valencia travolge il Malaga 5-0

L'italiano in 8' segna tre reti, prima tripletta in Spagna e scacciate via le critiche dopo un fine settimana pesante. Gli altri gol di Santi Mina e Rodrigo. Andalusi schiantati.

1k condivisioni 9 commenti

di

Share

Le critiche hanno fatto benissimo a Simone Zaza. Il Valencia batte il Malaga per 5-0, un pokerissimo che porta la tripla firma della punta italiana. Scatenato: tre reti volute con tutta la sua forza, esultanze rabbiose dopo un fine settimana passato tra critiche e polemiche. Ecco la sua risposta. Ed ecco anche i 3 punti. Alla sagra del gol partecipano anche Santi Mina, in apertura, e Rodrigo in chiusura.

La squadra di Marcelino continua la striscia positiva in Liga: zero sconfitte, quinto risultato utile consecutivo. Marcia da Champions League.

Liga, partenza sprint Valencia

Che voglia da parte del Valencia di fare la partita. Il match sale subito di ritmo: al 7’ Zaza insacca ma viene sbandierato fuorigioco. Ci prova Parejo, poi Santi Mina. Proprio il numero 22, al 17’, questa volta di testa mette dentro davvero il pallone dell’1-0. Il Malaga non ci sta, Rolan trova un Neto in super forma. 

Alla mezz’ora riecco Zaza: cross di Soler, lui finisce a terra sull’intervento del portiere Roberto. Niente rigore, che invece sembra starci. E i valenciani rimangono a galla ancora per merito di Neto, che salva la propria porta sul tiro da due passi di Mula. Partita apertissima, i ragazzi di Michel sono in partita nonostante lo svantaggio.

Zaza Show nella ripresa!

Dicevamo di Zaza. Nel primo tempo si è impegnato tanto, è stato sfortunato, l’arbitro non gli ha fischiato un rigore. E poi le polemiche del fine settimana. L’ex Juventus vuole solo segnare. E lo fa: pallone da destra di Soler, il 9 in scivolata infila Roberto e fa 2-0. Esultanza rabbiosa, da rivedere la posizione di Santi Mina che si interessa eccome del cross. Non è finita, è il suo momento. Al 60’ Parejo lavora bene, palla per Montoya, traversone in mezzo per la testa rasata ancora di Zaza. Tuffo dell’italiano, doppietta, 3-0 e spazzate via le critiche. Diciamo pure che è la sua partita: ruba palla in mezzo ad una difesa imbarazzante del Malaga e segna la sua tripletta. Si alza il coro al Mestalla, che festa.

Il Malaga tramortito non ci prova nemmeno più. I padroni di casa invece insistono, con Roberto che salva qualche altra occasione. Nel finale c’è gioia anche per Rodrigo. Pokerissimo super meritato per il Valencia. Il passivo per gli avversari è pesante, così come la situazione in Liga. Zero punti, ultima posizione. Crisi nera.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.