Griezmann, altro che fair play del Barcellona: costava troppo

In Spagna emerge che su input di Messi il club cercò di prendere il francese e Saul nonostante le rassicurazioni di facciata ma si bloccò per le clausole troppo alte.

750 condivisioni 10 commenti

di

Share

La notizia aveva fatto pensare che in fondo anche i dirigenti delle società di calcio hanno un'anima. Meno di due mesi fa era circolata la voce che, subìto lo scippo di Neymar da parte del Paris Saint-Germain, il Barcellona stesse pensando di sostituire il brasiliano con Antoine Griezmann dell'Atletico Madrid.

Ma i Colchoneros avevano il mercato bloccato in entrata in seguito alla decisione del Comitato di controllo disciplinare della FIFA, ratificata poi anche dal Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna, a causa delle irregolarità riscontrate nel tesseramento di calciatori minorenni.

As e Mundo Deportivo avevano tranquillizzato i tifosi dei rojiblancos: Bartomeu aveva prontamente dissipato ogni dubbio, chiarendo che il suo club non avrebbe mai potuto commettere un tale sgarbo a una società che poi non avrebbe più potuto correre ai ripari, avendo le mani legate sul calciomercato.

Griezmann, altro che fair play del Barcellona

A sentire invece ciò che ha svelato Onda Cero, le cose pare non siano andate proprio come in un film di Frank Capra. Secondo l'emittente spagnola, infatti, il Barcellona non solo ha tentato di acquistare Griezmann ma, non contento, ha provato addirittura a fare l'accoppiata con SaulI due giocatori dell'Atletico Madrid sarebbero stati richiesti espressamente da Lionel Messi.

Atletico Madrid previdente

I Colchoneros però si erano tutelati per tempo, alzando in sede di rinnovo la clausola della spagnolo a 150 milioni e portando temporaneamente quella del francese a 200 milioni. Poco disposto a rassegnarsi, il Barcellona avrebbe comunque fatto pervenire un'offerta di 140 milioni per Griezmann all'Atletico che però, sempre secondo Onda Cero, ha sdegnosamente rifiutato. Alla faccia delle rassicurazioni... di facciata.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.