Bundesliga, il Bayern Monaco vince a Gelsenkirchen: 3-0 allo Schalke

Il derby degli italiani va a Carlo Ancelotti che batte Domenico Tedesco per 3-0: il Bayern Monaco la sblocca con Lewandowski, poi la chiude con James Rodriguez.

621 condivisioni 7 commenti

di

Share

Nella quinta giornata della Bundesliga il Bayern Monaco di Ancelotti batte lo Schalke in trasferta per 3-0. Sblocca la partita un rigore di Lewandowski al 29', la chiude James Rodrgiguez, al suo primo gol tedesco, al 29'. Al 75' arriva anche la rete di Vidal, ma la partita era già decisa. I bavaresi tornano momentaneamente in testa in attesa delle partite di Borussia Dortmund e Hannover.

Vota anche tu!

Per chi tifavi nel derby italiano fra Tedesco e Ancelotti?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Bundesliga, Schalke v Bayern Monaco: la gara

Gara vivace fin dai primi minuti, grazie a uno Schalke ben messo in campo da Tedesco che non pensa affatto solo a difendersi e prova a creare qualche problema al Bayern Monaco. Dopo soli 2 minuti Ulreich, che sostituisce Neuer, sbaglia il rilancio proprio a causa del pressing ultra-offensivo dei padroni di casa. Al 5’ bella azione personale di Caligiuri che supera Rafinha e metta la palla in mezzo, ma Goretzka viene anticipato sul più bello. Al 10’ bella parata di Fährmann su conclusione di Müller. Al 14’ tiro da fuori di Tolisso, che viene però controllato agevolmente dal portiere dello Schalke.

Al 22’ il Bayern si salva: Harit da buona posizione si fa respingere il tiro da Ulreich, sul rimpallo arriva Oczipka, la cui conclusione viene ancora respinta da Ulreich, arriva Burgstaller che la ribadisce in porta. Il gol viene però annullato per il precedente fuorigioco di Oczipka. Pochi secondi dopo la svolta della partita: James sfonda sulla sinistra, raggiunge il fondo e va al cross, che viene però respinto di mano da Naldo. L’arbitro consulta la Var e dà il rigore che Lewandowski trasforma (25’). Al 29’ il raddoppio del Bayern: da Lewa il pallone arriva a Tolisso che vede James lasciato solo sulla destra. Il colombiano controlla e fa 2-0. Da quel momento la partita cambia, e i bavaresi entrano in mentalità “controllo”, con tanto possesso palla e lasciando pochi spazi agli avversari.

Nella ripresa arriva anche il terzo gol

Nel secondo tempo lo Schalke comincia attaccando a testa bassa, provando a riaprire la gara, ma è costretto ad esporsi al contropiede del Bayern Monaco: al 51' Muller sfiora il 3-0 con una conclusione che sbatte però sul palo. Al 57' ci prova Konoplyanka, bravo a inserirsi sulla sinistra, il suo tiro esce però di poco. Al 60' la conclusione, dopo un bello scambio fra Embolo e Burgstaller, è di Goretzka, anche lui però non riesce a inquadrare la porta.

Al 66' Burgstaller ha la grande occasione per riaprire la partita: servito da Oczipka calcia da ottima posizione ma Ulreich è strepitoso e gli chiude la porta. Al 75' il Bayern segna ancora: intuizione di James che vede l'inserimento di Vidal che solo contro il portiere fa il 3-0. La partita si chiude così, ma lo Schalke di Tedesco ha fatto comunque un'ottima impressione. Il Bayern Monaco però è più forte, e Ancelotti è un osso duro...

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.