Le "sobrie" vacanze di McGregor dopo il Money Fight con Mayweather

Fumo, alcool, abbigliamento estroverso e navi di lusso: ecco il relax di Notorious dopo l'incontro da 100 milioni di dollari.

570 condivisioni 8 commenti

di

Share

La doverosa premessa è che, già al naturale, non è che Conor McGregor possa essere considerato uno dei massimi esponenti della sobrietà. I suoi atteggiamenti, i modi di parlare, di vestire e di muoversi, hanno creato un personaggio eccentrico, egocentrico e sopra le righe.

Un animale da palcoscenico che mediaticamente funziona e che ha permesso di allestire un lo scorso 26 agosto a Las Vegas, quello che è già passato alla storia come il Money Fight.

Un incontro di pugilato contro quell'altro lottatore/showman qual è Floyd Mayweather, vincitore del match per ko tecnico. Ciò non ha impedito però che McGregor incassasse la sua parcella minima da 30 milioni di dollari, che con gli introiti di sponsor, Pay-Per-View e tutto il resto ha fatto salire la cifra fino a 100 milioni.

Le vacanze "sobrie" di McGregor

Ecco, ora aggiungete questo incasso record alla premessa di cui sopra e per il campione irlandese di UFC non possono che nascere delle vacanze particolari, che con la sobrietà hanno veramente ben poco a che vedere.

Fumo, alcool, abbigliamento estroverso e navi di lusso, c'è tutto questo negli scatti postati sui social network di McGregor, per raccontare le sue vacanze a Ibiza successive al match con Mayweather.

La sconfitta non ha certo cambiato il suo modo di essere e di fare. E quei 100 milioni di dollari in più nel portafoglio, hanno solo alimentato i suoi desideri di averne di più, come testimoniano i suoi scatti a un "sailing yatch" da 360 milioni:

Ecco quando sai che il proprietario (un miliardario russo, ndr) non deve preoccuparsi di niente.

Per quanto riguarda i suoi programmi futuri, invece, continua a restare incertezza. La sensazione è che McGregor voglia ancora godersi i benefici del dopo Mayweather e che solo più avanti decida se tornare sull'ottagono, magari per affrontare di nuovo Alvarez.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.