PSG, Cavani e Neymar: doppia lite per i calci piazzati

Il doppio alterco tra i due campioni del PSG durante il match contro il Lione. Guest star: Dani Alves.

2k condivisioni 59 commenti

di

Share

Com'era la storia dei molteplici galli in un singolo pollaio? Se lo staranno chiedendo a Parigi, dove ieri il pubblico del Parco dei Principi ha dovuto assistere non soltanto alla sesta vittoria su sei partite del PSG (che è quello che più contava), ma anche ai ripetuti bisticci delle sue stelle. Per ben due volte, infatti, Neymar e Cavani si sono trovati a contendersi rabbiosamente il pallone in occasione della battuta di un calcio da fermo, rispettivamente una punizione dal limite e un rigore.

Particolarmente plateale la prima sceneggiata, anche grazie all'intervento non esattamente salomonico di Dani Alves. L'ex bianconero è stato il primo ad avventarsi sul pallone dopo il fischio dell'arbitro, e quando Edinson Cavani gliel'ha chiesto, ha rifiutato e lo ha invece consegnato all'amico Neymar, nonostante le visibili rimostranze dell'uruguayano. 

L'alterco si è ripetuto poco dopo, questa volta in occasione di un rigore assegnato ai parigini e a ruoli invertiti: Cavani si è impossessato della sfera e non l'ha mollata a Mister 222 milioni neanche dopo gentile richiesta, forse perché stavolta Dani Alves si è fatto gli affari suoi. Ma il risultato non è stato dei migliori: presumibilmente innervosito, il numero 7 ha stampato la sua conclusione sulla traversa, previa deviazione del portiere. 

Lite Cavani-Neymar, interviene Emery

Episodi di questo tipo se ne vedono spesso sui campi di calcio - i milanisti ricorderanno Niang e Lapadula combattere per un rigore in Milan-Crotone, tanto per sottolineare come simili baruffe accadano tanto a Versailles quanto in mezzo alla plebaglia - e non ne va esagerata l'importanza. Ma in una stagione che il PSG non può e non vuole sbagliare, sarebbe il caso di spegnere sul nascere rivalità pericolose tra i fuoriclasse della squadra.

Lo sa bene Unai Emery, il vaso di coccio della situazione, che non a caso si è appellato a una rapida soluzione della faccenda:

La situazione la risolveremo nello spogliatoio. Abbiamo diversi giocatori che possono tirare i rigori. Loro due (Neymar e Cavani, ndr) lo sanno fare e non c'è una gerarchia. Se non si mettono d'accordo, allora deciderò io

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.