Bundesliga, infortunio shock per Gentner: il medico gli salva la vita

Il centrocampista è stato colpito al volto dal suo portiere Casteels, riportando fratture multiple. L'intervento dello staff sanitario ha evitato il peggio.

968 condivisioni 1 commento

di

Share

Quello di sabato è stato un pomeriggio di paura alla Mercedes-Benz Arena di Stoccarda: nel finale della partita di Bundesliga tra i padroni di casa e il Wolfsburg, Christian Gentner ha subito un terribile infortunio in uno scontro con il suo portiere Casteels.

L'estremo difensore ha inavvertitamente colpito al volto il 32enne capitano dello Stoccarda con una ginocchiata dopo un'uscita coi pugni. Il centrocampista è crollato al suolo, con i suoi compagni di squadra che hanno subito richiamato l'attenzione dello staff sanitario.

È stato proprio l'intervento di Raymond Best, medico sociale dello Stoccarda, a evitare il peggio: Gentner ha rischiato di soffocarsi con la sua stessa lingua e anche per via del sangue fuoriuscito dopo il violentissimo impatto. Senza il tempestivo operato del dottor Best, il giocatore avrebbe seriamente rischiato la vita.

Bundesliga, infortunio shock per Gentner

Scongiurato il rischio di conseguenze irreparabili, Gentner è stato subito trasportato fuori dal campo e poi in ospedale. I danni sostenuti dal centrocampista sono comunque molto seri: lo Stoccarda ha comunicato che il loro capitano ha subito una commozione cerebrale, la frattura della mascella superiore e la rottura del naso, oltre a lesioni lievi allo zigomo destro.

Gentner dovrà sottoporsi a un intervento chirurgico di ricostruzione ma la società tedesca ha già dato rassicurazioni sul suo recupero, che sarà completo anche se graduale. A tal proposito, il direttore sportivo dello Stoccarda Michael Reschke si è detto sollevato dopo la grande paura di sabato.

È stato un brutto colpo per lui, la sua famiglia e la squadra. Ma la notizia più importante è che recupererà completamente. Daremo a Christian tutto il tempo che gli serve, siamo solamente felici di sapere che il nostro capitano potrà tornare in campo di nuovo.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.