Bundesliga, caos VAR: il Colonia chiede la ripetizione della gara

Nonostante la netta sconfitta per 5-0 contro il Borussia Dortmund, il Colonia protesta per una decisione sbagliata presa dall'arbitro su intervento del VAR.

448 condivisioni 9 commenti

di

Share

Dopo una vittoria così non c’è possibilità di polemica né di critiche all’arbitro. Ieri in Bundesliga il Borussia Dortmund ha vinto nettamente. 5-0 contro il Colonia. La vetta della classifica è stata riconquistata e i gialloneri sono l’unica squadra a non aver ancora preso neanche un gol. Supremazia totale.

Ma state tranquilli. C’è sempre spazio per un po’ di “sana” polemica. Il Colonia chiede infatti che la partita venga rigiocata. L’arbitro, secondo i dirigenti del club attualmente ultimo in classifica, avrebbe commesso un grave errore tecnico. Peggio. L’errore sarebbe stato generato direttamente dalla VAR. Apriti cielo.

Siamo nel primo e unico minuto di recupero della partita fra il Borussia Dortmund e il Colonia, posticipo della quarta giornata di Bundesliga. Su azione di calcio d’angolo il pallone sfugge al portiere ospite Horn e finisce al difensore giallonero Sokratis. L’arbitro fischia fallo sul portiere, ma, nello stesso istante, Sokratis tira e segna. Gol irregolare, il gioco era fermo.

Vota anche tu!

Fa bene il Colonia a chiedere la ripetizione della gara?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Bundesliga, caos VAR: il Colonia chiede la ripetizione della gara

E proprio qui scoppia lo scandalo. La VAR ha infatti stabilito che Sokratis non avesse commesso fallo su Horn e l’arbitro ha quindi convalidato il gol. Errore, perché tecnicamente il difensore del Borussia Dortmund aveva segnato a gioco fermo (anche se solo per una frazione di secondo). E il Colonia non lo accetta. Secondo gli ospiti infatti andare all’intervallo sotto di uno o due gol cambiava molto. Quella rete avrebbe compromesso la possibile rimonta e, di conseguenza la partita. È stato un episodio decisivo insomma. Il portiere Horn si è lamentato apertamente a fine partita:

Ci sono due cose che non vanno bene: primo, il gioco era fermo, non si può convalidare un gol così. Secondo, il protocollo non prevede che la VAR intervenga per un fallo in attacco.

Il direttore sportivo Schmadtke ha fatto sapere che il Colonia farà ricorso e che chiederà che la partita venga rigiocata. L’amministratore delegato del Borussia Dortmund ha risposto con durezza alle polemiche:

Quando non si sa perdere si ricorre a queste polemiche. Se in tutta la partita si fanno 2 tiri in porta e l'avversario segna 5 volte si è perso con merito.

Sokratis esulta
Sokratis esulta dopo il gol

Il ricorso e il precedente

Cosa succede però adesso? Per la ripetizione di una partita fanno fede le norme del campionato. In Italia, per esempio, si tornerebbe in campo solo nel caso in cui l’arbitro ammettesse l’errore. In Germania in realtà se la prova tv dovesse dimostrare l’errore tecnico del direttore di gara il ricorso potrebbe esser accolto. Anche questo però sarebbe paradossale, perché l’arbitro ha sbagliato proprio su consiglio della prova tv.

C’è un precedente curioso in Bundesliga e riguarda il gol fantasma ingiustamente assegnato a Thomas Helmer il 23 aprile del 1994. Era la 32esima giornata di campionato, la terzultima prima della fine del torneo. La partita era Bayern Monaco-Norimberga. Dopo una serie di rimpalli in area di rigore l’arbitro decretò il gol dopo un tocco di Helmer benché la palla non fosse entrata. Il Norimberga, in piena lotta salvezza, perse la gara per 2-1. La vera beffa arrivò solo nei giorni successivi. Venne infatti presentato ricorso alla DFB che diede ragione al club sconfitto. La gara venne annullata e si tornò in campo per la ripetizione. Vinse ancora il Bayern Monaco, ma lo fece per 5-0. Al termine del campionato, meno di un mese dopo, il Norimberga finì al terzultimo posto, l’ultimo che significava la retrocessione. A pari punti c’era il Friburgo che si salvò però per la differenza reti. Quel 5-0 si rivelò tragicamente decisivo. Perché a volte, invece di fare polemica, sarebbe giusto accettare il verdetto del campo.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.