UFC Fight Night Pittsburgh: la notte delle finalizzazioni

Emozioni pazzesche in quel di Pittsburgh: nella main card UFC andata in scena questa notte abbiamo infatti assistito a 5 finalizzazioni su 6.

Luke Rockhold, former UFC middleweight champion

65 condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Una notte infernale. UFC Fight Pittsburgh ci ha regalato una main card davvero pazzesca, con ben 5 finalizzazioni su 6 - 8 su 10 contando anche i preliminari -, tra upset assurdi e ritorni tanto attesi quanto travagliati. Un evento davvero godibile quello commentato dal nostro Alex Dandi poche ore fa, con la mattinata targata FOX Sports che è stata aperta dall'unico incontro terminato ai punti nella card principale. In una contesa valida per la categoria pesi massimi, Justin Ledet ha sconfitto per split decision Azunna Anyanwu. Abbastanza strano come un giudice abbia deciso di dare la vittoria al fighter uscito fuori dal "Dana White's Tuesday Night Contender Series": Anyanwu si è rivelato il classico massimo dal fisico non impeccabile, dal cardio rivedibile e dalle mani discretamente pesanti. Ledet, invece, ha messo in mostra un'ottima boxe, grazie all'utilizzo chirurgico del jab. Tutto regolare invece nella seconda contesa, con il n. 13 dei ranking pesi welter Kamaru Usman che demolisce in meno di mezzo round un Sergio Moraes inerme, mandato KO con un gran lavoro di braccia che ha portato al backflip del brasiliano, finito giù in maniera spettacolare.

Match di mezzo che ha messo ancora una volta in mostra quanto la categoria pesi leggeri UFC sia in crescita: Gregor Gillespie e Jason Gonzalez hanno infatti messo su un vero e proprio spettacolo - premiato anche come Fight of the Night -, terminato con la vittoria del primo per sottomissione, a 2:11 della seconda ripresa. Una vera e propria guerra, con tanti colpi da una parte e dall'altra ed un Gonzalez che non ci sta a fare la parte del martire, mettendo in seria difficoltà l'imbattuto avversario, venuto fuori alla lunga grazie al suo talento. Altra delusione invece per Hector Lombard, giunto alla quarta sconfitta di fila - la terza nei medi - e mandato KO da Anthony Smith in un incontro che, ai punti, stava anche portando a casa. Peccato però che, a 2:33 del terzo round, il potente pugno dell'avversario lo abbia steso senza possibilità d'appello. Provaci ancora, Hector!

Co-main event dall'esito segnato, e su cui ci soffermeremo poco. Mike Perry manda KO il rimpiazzo dell'ultimo minuto Alex Reyes - salito dai leggeri per l'occasione - a 1:19 del primo round. Onore allo sfidante per aver accettato dopo il forfait last minute di Thiago Alves, ma chiaramente il livello era quello che era. Sul main event, invece, permetteteci di spendere due parole. Luke Rockhold, ex campione pesi medi UFC, torna a calcare l'ottagono dopo oltre un anno, imponendosi non senza difficoltà su un David Branch coriaceo, aggressivo e capace di mettere in difficoltà l'avversario con una boxe ben gestita ed un ottimo controllo a parete. Dopo aver sufficientemente rischiato, Rockhold decide di far venir fuori la sua qualità, chiudendo in crescendo il primo round e finalizzando Branch in ground and pound nella ripresa successiva, dopo degli ottimi body slam a cui sono seguiti dei repentini passaggi di guardia. Prossimo in linea per una title shot? Dopo Whittaker, ovviamente.

Il prossimo appuntamento con UFC

Giusto cinque giorni d'attesa ci separano dal prossimo evento UFC, che perde un main eventer al fotofinish. Grazie all'infortunio occorso a Mauricio "Shogun" Rua infatti, l'ex title contender pesi medi Yushin Okami fa il suo ritorno nella sigla più importante al mondo. Esordio in carriera nella categoria dei massimi-leggeri per lui che fu anche un peso welter, opposto ad un Ovince St-Preux che dovrà stare attento a non farsi sorprendere da un fighter solido che, ricorderete, fu mandato via dalla promotion quando era ancora uno dei top fighter delle 185 libbre. Dove vedere il tutto? Chiaramente sempre su FOX Sports, canale 204 di Sky!

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.