Germania, piccoli Luiz Adriano crescono: Eismann, gol anti fair play

Nella partita di terza divisione tedesca tra Jena e Meppen, Sören Eismann ha firmato il gol dell'1-2 approfittando del fair play avversario. La gara finirà 2-2.

457 condivisioni 8 commenti 0 stelle

Share

Siamo in 3. Liga, terza divisione tedesca. Si sta giocando Jena-Meppen, corre il minuto 58 e gli ospiti sono in vantaggio 2-0 grazie alle reti di Kleinsorge e Vidovic. In uno scontro tra il giocatore di casa Gunther-Schmidt e Wagner, il primo ha la peggio. Il pallone arriva al centrocampista del Meppen Nico Granatowski che si ferma non appena vede l'avversario a terra. 

A questo punto succede l'impensabile. Sören Eismann, calciatore dello Jena, ruba balla, si presenta davanti al portiere e segna il 2-1. Ovviamente scoppia il finimondo, con l'arbitro costretto a scortare il fresco marcatore. La squadra di casa avrà "restituito" poi il gol, penserete voi. Neanche per sogno. All'81' la beffa per il Meppen si completa con il 2-2 firmato da Eismann, sempre lui. 

Un episodio, questo, che ha riportato alla mente la sfida di Champions League tra Nordsjaelland e Shakhtar Donetsk del novembre 2012. Sul risultato di 1-0 per i danes, Luiz Adriano sfrutta la ripresa del gioco con la palla contesa per involarsi in porta e firmare l'1-1 (il match finirà 5-2 per gli ucraini). Insomma, piccoli Luiz Adriano crescono in Germania. 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.