Juventus: la Procura Figc chiede 30 mesi di inibizione per Andrea Agnelli

Il procuratore Pecoraro nel processo per i biglietti agli ultras ha anche chiesto al tribunale federale che la squadra sia condannata a due match a porte chiuse.

Andrea Agnelli

229 condivisioni 31 commenti

di

Share

Una botta che probabilmente non si aspettava. Andrea Agnelli, appena eletto alla presidenza dell'Ecal'Associazione dei club europei, si è presentato oggi al processo a porte chiuse, presso Tribunale federale nazionale della Figc, per la vicenda dei biglietti agli ultras della Juventus con animo abbastanza sereno.

Assistito dagli avvocati Luigi Chiappero e Franco Coppi, il presidente del club bianconero non aveva rilasciato dichiarazioni all'ingresso del Tribunale dove stava per riprendere il processo rinviato il 26 maggio scorso a causa della finale di Cardiff che attendeva la Juventus in Champions League contro il Real Madrid. 

Dopo aver testimoniato al processo di Torino denominato "Alto Piemonte" e poi davanti alla Commissione Antimafia, il dirigente era stato deferito dalla Procura federale per presunta violazione di due articoli riguardanti la lealtà sportiva e i rapporti con i tifosi. Con lui deferita per responsabilità diretta anche la società di corso Galileo Ferraris. 

Andrea Agnelli

Juventus: la Procura Figc chiede 30 mesi di inibizione per Andrea Agnelli

A quanto riferisce l'Ansa, oggi pomeriggio il procuratore della Figc Giuseppe Pecoraro ha chiesto al tribunale federale nazionale che Andrea Agnelli venga inibito dalla carica per un periodo di 30 mesi per aver intrattenuto rapporti non consentiti dal regolamento con gli ultrà bianconeri.

A carico della società, poi, Pecoraro ha chiesto che la Juventus sia condannata a disputare due partite a porte chiuse e un'ulteriore gara con la curva sud chiusa, oltre al pagamento di 300mila euro di ammenda per responsabilità diretta del club.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.