Ag. Kroos: "Per tipi come Dembele abbiamo una reputazione di m...."

A Volker Struth non è andato giù l'atteggiamento del neo acquisto del Barcellona, reo a suo avviso di aver forzato la mano al Borussia Dortmund: "Se fossi stato il suo procuratore...".

1k condivisioni 17 commenti

di

Share

Il Barcellona ha scelto proprio lui per sostituire il partente Neymar. Il ragazzo cresciuto nelle giovanili del Rennes ed esploso definitivamente nel Borussia Dortmund: Ousmane Dembele.

Quando c'è stata la possibilità di fare il definitivo salto di qualità, Dembele non se l'è fatto ripetere due volte. Anzi, ha messo il suo ex club nelle condizioni di dover accettare a tutti i costi l'offerta del Barcellona. Più che generosa - si intende - ma a qualcuno non sono andati giù i modi del calciatore classe 1997.

Stiamo parlando di Volker Struth, agente tra gli altri di Toni Kroos, che ai microfoni di Sport Bild ha condannato l'atteggiamento di Dembele nei confronti del Borussia Dortmund:

Se fossi stato io il suo agente, lo avrei lasciato immediatamente. Per colpa di ragazzi come Dembele, noi agente abbiamo una reputazione di m....

Ousmane Dembele
Con il Borussia Dortmund, Dembele ha giocato 50 partite segnando 10 gol

L'agente di Kroos contro Dembele

Alla base del risentimento di Struth nei confronti di Dembele ci sarebbero le assenze agli allenamenti col Borussia. Un comportamento quanto mai eloquente che ha costretto il club tedesco a prendere seriamente in considerazione l'idea di cedere il suo gioiellino. Così dopo appena un anno dal suo arrivo il francese ha fatto le valige direzione Barcellona. Un comportamento indegno secondo il rappresentante della SportsTotal, l'agenzia che cura gli interessi di calciatori del calibro di Kroos, Reus e Höwedes:

Sono arrabbiato per quello che hanno fatto gli agenti di Dembele, consigliandosi di non allenarsi. Gli agenti! È un comportamento inaccettabile.

Vota anche tu!

Dopo l'addio di Neymar, è Dembele l'uomo giusto per il Barcellona?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Infine il procuratore ha analizzato la situazione della sua professione. Struth chiede maggiore trasparenza da parte delle società, evitando che chi non ha competenze in materia possa improvvisarsi agente di un calciatore:

In questo modo dove andremo a finire? Oggi tutti possono diventare procuratori, non si può andare avanti così.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.