Paris Saint-Germain, ecco la MCN: talento e numeri impressionanti

Il tridente più costoso della storia del calcio è anche il più forte? Impossibile dirlo ora, nonostante le prime due gare giocate dalla MCN parlino chiaro.

634 condivisioni 5 commenti 0 stelle

di

Share

Disneyland spostati, a Parigi c'è un altro parco divertimenti. È il Parc des Princes, stadio inaugurato nel 1897 e successivamente nel 1972 per ospitare le gare casalinghe del Paris Saint-Germain e della nazionale francese. Da stadio a parco giochi il passo è breve, specie se le principali attrazioni per il pubblico sono giostre di ultima generazione, come Neymar e Mbappé, o caroselli intramontabili, come Cavani.

Il tridente delle meraviglie desiderato da Al-Khelaifi è finalmente diventato realtà, nonostante ci siano voluti ben 466 milioni per realizzarlo. Cifre da capogiro per una persona normale, ma non per lo sceicco che ora può godersi i frutti delle sue spese. Mbappé, Cavani e Neymar hanno disputato assieme appena due partite, eppure i risultati sono sotto gli occhi di tutti: 5-1 contro il Metz in Ligue 1, 5-0 contro il Celtic in Champions League.

Dieci gol in centottanta minuti. Otto ne ha realizzati la MCN, la nuova sigla del calcio francese ed europeo. E i paragoni con la vecchia MSN, la nuova MSD e la BBC sono già scattati: qual è il tridente più forte?

Paris Saint-Germain, le impressionanti statistiche della MCN

MCNCopyright GettyImages
La MCN: Mbappé-Cavani-Neymar

Impossibile ora fare un confronto completo, visto che per quanto riguarda i reparti offensivi di Barcellona e Paris Saint-Germain ci riferiamo a tridenti appena costruiti. Le statistiche degli attaccanti Rouge-et-Bleu però parlano chiaro: 9 gol in 7 partite per Cavani, 5 gol e 5 assist (in 5 gare) per Neymar, 2 reti in 2 partite per Mbappé.

L'ex Monaco contro il Celtic ha raggiunto il record di Patrick Kluivert: con sette gol fatti, assieme all'olandese, è il teenager che ha segnato di più negli incontri europei, ma a differenza dell'ex direttore sportivo dei parigini, ha ancora una stagione per migliorare lo score. Giusto per fare un esempio, alla sua età un certo Lionel Messi era a quota due.

E che dire di Cavani? Il centravanti uruguagio è il miglior marcatore del Paris Saint-Germain in Champions, con la doppietta di ieri è arrivato a 22 reti sorpassando Zlatan Ibrahimovic, fermatosi a 20.

Neymar ormai non fa più notizia, ma una partenza così non l'aveva mai compiuta, neanche nell'anno del suo miglior rendimento (stagione 2015-16: 31 gol e 27 assist). Adesso viaggia a numeri spaventosi, con una media di un gol e un assist a partita. Il PSG fa paura, e siamo solo all'inizio: le grandi d'Europa sono avvisate.

Vota anche tu!

Quale sarà il tridente più decisivo nel corso della stagione?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.